Pan brioche alla nutella a treccia

Il pan brioche alla nutella a treccia è un sofficissimo pan brioche perfetto per la colazione, realizzato a forma di treccia e lasciato lievitare nello stampo da plumcake. Ogni cordoncino della treccia è farcito con nutella cremosa. Un pan brioche davvero soffice e semplice da preparare, con granella di nocciole in superficie che durante la cottura sprigiona un profumo delizioso. Se avanza, il pan brioche alla nutella si mantiene soffice per qualche giorno, ve lo assicuro (se avanza eheh) 🙂 La ricetta è quella che uso sempre per il pan brioche, collaudata e semplice da realizzare.

pan brioche alla nutella con nocciole a forma di treccia ricetta brioche facile e golosa

Ricetta pan brioche alla nutella a forma di treccia, un dolce per la colazione soffice soffice ben lievitato.

Pan brioche alla nutella a treccia

Ingredienti per 1 pan brioche (stampo da plumcake)

  • 250 g di farina 00
  • 50 g di zucchero (potete aumentare se lo volete più dolce)
  • 1 uovo intero
  • 80 ml di latte
  • 35-40 g di burro
  • 8 g di lievito di birra
  • 1 bustina di vanillina
  • granella di nocciole o di zucchero
  • nutella o crema al cioccolato
  • 1 uovo per spennellare

pan brioche alla nutella con nocciole a forma di treccia ricetta brioche facile e golosa

Ricetta pan brioche alla nutella a treccia

Preparazione

Per preparare il pan brioche alla nutella a treccia nella ciotola della planetaria (o sul piano di lavoro) mettete la farina, al centro l’uovo e lo zucchero e poco alla volta aggiungete il latte tiepido in cui avrete sciolto il lievito di birra. Aggiungete il burro a pezzetti e, infine, la vanillina. Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico. Se, a causa dell’assorbimento della farina, dovreste risultarvi appiccicoso aggiungete pochissima farina poco alla volta e impastate. La presenza di materia grassa (burro e uova) vi impegna a dover lavorare l’impasto a lungo, meglio se a mano, così da farli assorbire alla farina. Mettete a lievitare il panetto in una ciotola infarinata per almeno 2 ore coperto da pellicola o da un canovaccio (come in tutti i lievitati, meno lievito usate più a lungo dovrà lievitare). Trascorso il tempo, riprendete l’impasto e dividetelo in 3 panetti uguali, stendeteli formando delle strisce lunghe e strette con il matterello e al centro spalmate la nutella. Arrotolatele formando dei cordoncini e preparate la treccia. Stringete le estremità in modo da compattarle e mette la treccia brioche nello stampo da plumcake. Lasciate lievitare ancora un’ora dopodiché spennellate la superficie con un uovo sbattuto e aggiungete la granella di nocciole. Infornate a 180° per circa 25 minuti, se la superficie dovesse risultare dorata dopo pochi minuti copritela con dell’alluminio.

Fate raffreddare il pan brioche alla nutella a treccia, sformatelo e tagliatelo a fetta.. troppo buono.

pan brioche alla nutella con nocciole a forma di treccia ricetta brioche facile e golosa

pan brioche alla nutella con nocciole a forma di treccia ricetta brioche facile e golosa

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook! 🙂 Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e per chiedermi qualunque chiarimento!

Ti aspetto! Conosci già i miei account GooglePlus e Twitter? Un modo semplice per tenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette.

7 Risposte a “Pan brioche alla nutella a treccia”

  1. ho fatto il pan brioche qualche giorno fa seguendo la ricetta alla lettera…nonostante il caldo africano,non è cresciuto neanche un pochino:( mia mamma lo ha rifatto proprio stamane credendo avessi sbagliato qualcosa…stesso identico risultato!…possibile che la dose di latte sia sbagliata?l’impasto è venuto abbastanza duretto in entrambi i casi!:(

    1. Ciao Eleonora, le dosi non sono errate io lo rifaccio spesso (vedi Flauti pubblicato proprio ieri) i consigli che posso darti sono di aumentare un pochino il latte nel caso fosse poco lavorabile e di usare un uovo non piccolo. Potrebbe dipendere dall’assorbimento della farina o anche dal lievito, con questo caldo potrebbe essere “guastato” 🙂 spero ti riuscirà perché è una ricetta a cui tengo molto!

      1. mi sono accorta di non averti più risposto!Ci tenevo a dirti che con un pochino in più di latte il panbrioche è lievitato benissimo ed è stato spolverato da tutti!grazie mille per la ricetta :*

  2. Ciao,ho provato questa ricetta l’altro ieri e..me ne sono innamorata!!!Buonissima,soffice e gustosa..cosa chiedere di più??In effetti una cosa da chiedere l’ avrei: è possibile usare questo impasto per preparazioni salate?Pensavo nello specifico a dei calzoni al prosciutto.E,se si,con queste dosi quanti ne verrebbero orientativamente?( lo so le domande alla fine sono due…!!).E comunque grazie questa ricetta credo proprio che la rifarò spesso!!!

    1. Ciao Ornella, mi fa piacerissimo! 🙂
      Per l’impasto salato non ti consiglio questa ricetta siccome contiene molto zucchero. Piuttosto puoi provare questo impasto salato che uso spesso e dargli la forma che preferisci.. https://blog.giallozafferano.it/studentiaifornelli/corona-di-brioche-salata-farcita-per-natale/
      Altrimenti puoi usare il classico impasto per la pizza semplicissimo.
      https://blog.giallozafferano.it/studentiaifornelli/impasto-base-per-la-pizza/

      Fammi sapere 🙂

  3. Grazie mille!!!Ti confesso che avevo già adocchiato quest’altra ricetta,conto di provarla a breve,poi,ovviamente,ti farò sapere…!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.