Crea sito

Lasagna al pesto

La lasagna al pesto è un primo piatto gustosissimo e semplicissimo da preparare. Una ricetta delicata e al tempo stesso perfetta per qualunque occasione, per il pranzo della domenica come validissima alternativa alla classica lasagna al ragù, o per stupire i vostri ospiti con un piatto originale e davvero gustoso. La lasagna al pesto è anche un piatto veloce, a meno che non vogliate preparare la sfoglia in casa, in quanto non serve preparare alcun tipo di ragù, che si sa deve cuocere diverse ore. Una ricetta vegetariana e anche molto economica, ideale per gli amanti del pesto alla genovese 🙂 

lasagna al pesto ricetta lasagna gustosa vegetariana

Lasagna al pesto

Ingredienti 

  • 400 g di lasagna all’uovo
  • 500 ml circa di besciamella
  • 200 g di fior di latte
  • 200 g di scamorza affumicata
  • 200 g di pesto alla genovese
  • 100 g di parmigiano grattugiato

lasagna al pesto ricetta primo gustoso

Ricetta lasagna al pesto

Preparazione

Per rendere la lasagna al pesto davvero di facile e veloce esecuzione potete usare della besciamella già pronta, ma vi consiglio di prepararla in casa al momento seguendo questa ricetta, vi assicuro che il risultato sarà molto migliore.

Preparate, quindi, la besciamella e copritela con della pellicola in modo che aderisca perfettamente alla salsa e non si formi la patina dura in superficie. Sbollentate le lasagne all’uovo; fate riscaldare due dita di acqua in una padella piuttosto ampia (io ho usato una teglia da forno) con un filo di olio (di oliva o di semi) e aggiungete le sfoglie di lasagna. Consiglio di  usate la teglia piuttosto che la pentola in modo che potrete scolarle una ad una con una schiumarola evitando che si rompano e si attacchino l’una alla altra. Lasciatele sbollentare per circa 5 minuti, in questo modo otterrete una lasagna ancora più gustosa e non rischiate che la sfoglia rimanga cruda e asciutta durante la cottura. Scolate delicatamente le sfoglie e poggiatele su una canovaccio pulito. Tagliate il fior di latte e la scamorza affumicata a cubetti. Mescolate in una ciotola la besciamella e il pesto e aggiungete un po’ di latte se risultasse troppo densa. Cospargete il fondo di una pirofila da forno con della besciamella e pesto e fate uno strato con le sfoglie all’uovo, aggiungete la besciamella e il pesto e mescolate, la scamorza e il fior di latte e del parmigiano. Proseguite con gli strati fino ad ultimare tutti gli ingredienti. Ricoprite l’ultimo strato si sfoglia con abbondante besciamella e pesto per evitare che secchi in forno.

Infornate a 180° per circa 40 minuti. Sfornate e lasciate rapprendete per 5-10 minuti prima di servire.

lasagna al pesto ricetta primo

La lasagna al pesto è ottima anche se riscaldata (la domenica sera, come spesso accade 🙂 ), quindi se vi avanza potete conservarla in un contenitore ermetico e scaldarla al momento.

lasagna al pesto ricetta primo piatto gustoso al forno

lasagna al pesto ricetta primo piatto gustoso al forno

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook! 🙂 Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e per chiedermi qualunque chiarimento!

Ti aspetto! Conosci già i miei account GooglePlus e Twitter? Un modo semplice per tenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette.

20 Risposte a “Lasagna al pesto”

  1. le ho fatte oggi e sono uscite divinamente,un successone 🙂 hanno un gusto delicato e super saporito ma si mantengono comunque leggere,assolutamente da rifare 🙂 grazie mille della ricetta

  2. Domandina: se devo preparale oggi per il pranzo di domani mi conviene cuocerle stasera e scaldarle domani o lasciarle crude in frigo fino a domani?

    1. Secondo me è meglio lasciarle crude fino a domani, in frigorifero. Non vorrei però che la besciamella “ammorbidisca” troppo le lasagne, magari lasciala un po’ più densa…ma in ogni caso uscirà buona! Fammi sapere.

    1. Io ho usato quelle secche che trovi nel reparto “pasta” non quelle del banco frigo. Si perciò ti dicevo di far la besciamella più densa, senza sbollentarle ma mettendole crude. Anche la mozzarella, falla sgocciolare un po’ 🙂

  3. VARIANTE
    provate stasera e .. niente male:

    Mia figlia doveva andare ad una festa dove ci sono dei vegetariani e quindi.. lasagne al pesto.
    Io non ho messo nè fiordilatte nè scamorza ma invece (più pensando alla tradizione) dei fagiolini sbollentati prima, dei cubetti di patate altrettanto sbollentati e dei pinoli tostati in forno.
    (sparpagliandoli qua e la ad ogni strato)

    Risultato ottimo

    Ps un’ottima soluzione per evitare di cuocere le lasagne prima sbollentandole sono le sfoglie di Giovanni Rana ( si può dire ?) che si usano direttamente come sono in confezione. Io, di solito, tengo la besciamella un po’ più lenta (meno farina) e funzionano egregiamente. Se invece si vuol fare da mangiare davvero speciale.. bè.. la pasta fatta in casa con le uova.. è davvero un’altro pianeta

  4. al posto della besciamella metto pezzetti di crescenza,le lasagne sono più leggere,al posto della mozzarella metto fagilolini,patate,pinoli.il risultato èottimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.