Crea sito

CREMA DIPLOMATICA

La crema diplomatica è una crema base tipica della pasticcera italiana, nata dall’unione della crema pasticcera e della crema chantilly ovvero della panna montata e dello zucchero a velo. Molta è, spesso, la confusione su questo tipo di crema: si confonde spesso con la crema chantilly che è a base di panna montata e zucchero a velo.

Si tratta di una crema vellutata, soffice e estremamente golosa: ideale sia per farcire torte e crostate dopo la cottura, dolci come bignè, zeppole, millefoglie e altri dolci di pasticceria, che per guarnire. Una ricetta fantastica per preparare l’originale crema diplomatica come in pasticceria: perfetta per dolci alla frutta, torte a strati con altre creme o per cupcake.

La ricetta si prepara facilmente, anche in più step dovendo assolutamente far raffreddare la crema pasticcera prima di incorporarla alla crema chantilly. La crema diplomatica si può realizzare anche nella versione al cioccolato preparando la crema pasticcera al cacao così come si può aromatizzare al limone, all’arancia, alla vaniglia a seconda del dolce che si sta preparando. Un classico intramontabile: la crema diplomatica!

In caso di intolleranze al glutine basterà preparare la crema diplomatica senza glutine sostituendo la farina con la fecola di patate e accertandosi che tutti gli altri ingredienti siano gluten free.

Ora non vi resta che leggere la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.


Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

CREMA diplomatica per dolci ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Crema Diplomatica

  • 250 mllatte
  • 1tuorlo
  • 15 gfarina 00
  • 15 gzucchero semolato
  • 150 mlpanna da montare (vegetale, non zuccherata)
  • 20 gzucchero a velo
  • q.b.aroma (limone, arancia, vaniglia)

Preparazione

Super facile da preparare.

COME FARE LA CREMA DIPLOMATICA

  1. Preparate la crema pasticcera: in un tegame lavorate il tuorlo con farina e zucchero, miscelando con una frusta e aggiungendo poco alla volta qualche goccia di latte.

    Quando avrete ottenuto un composto fluido aggiungete a filo tutto il latte e incorporatelo con la frusta, sempre miscelando.

  2. Portate il tegame sul fuoco e fate cuocere fino a che non raggiunge il bollore e si sarà addensata completamente. Coprite con pellicola facendola aderire alla superficie così che non si formi la crosticina.

    Preparate la crema chantilly: montate la panna con le fruste elettriche (ricordate sempre di tenere la panna in frigorifero per almeno 2 ore prima di montarla) poi aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo, sempre montando.

  3. Quando la crema pasticcera si sarà raffreddata, lavoratela con la frusta per far si che torni morbida e cremosa, poi aggiungete la crema chantilly un cucchiaio alla volta incorporandola con la frusta.

    La crema diplomatica è pronta.

  4. Se vorrete una crema ancora più soda e compatta potrete sciogliere nella crema pasticcera la gelatina in foglia ammollata in acqua (circa 6 grammi). Questo passaggio renderà più corposa la crema anche per guarnire torte con ciuffi.

CONSIGLI

La crema diplomatica si conserva per un paio di giorni in un contenitore ermetico.

ASPETTA! PROVA ANCHE..

Se ti è piaciuta la crema diplomatica potrebbero piacerti anche la CREMA PASTICCERA AL CIOCCOLATO oppure la CREMA AL MASCARPONE Senza Cottura (Densa e Corposa) oppure la CREMA AL MASCARPONE e CAFFÈ

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.