Crea sito

Cavolfiori gratinati al forno | Ricetta light

La ricetta dei cavolfiori gratinati al forno è davvero semplice e veloce da preparare. E’ un secondo piatto gustoso e allo stesso tempo light siccome i cavolfiori vengono prima lessati e successivamente gratinati al forno con un po’ di besciamella (che preparata in casa è sempre più leggera di quella già acquistata e potete regolarvi sia sulla quantità di burro che sulla quantità di latte da usare) e parmigiano.

[banner size=”468X60″ align=”aligncenter”]

cavolfiori gratinati ai forno ricetta light

Cavolfiori gratinati al forno

Ingredienti

  • 500 gr di cavolfiore
  • 150 ml di besciamella (circa)
  • 1 cucchiaio di parmigiano
  • pangrattato q.b.
  • sale e pepe

[banner network=”altervista” size=”468X60″ align=”aligncenter”]

Preparazione

Per preparare i cavolfiori gratinati è necessario prima lessare i cavolfiori. Io li ho cotti a vapore, questa tecnica la preferisco alla lessatura in abbondante acqua in quanto conserva meglio il sapore dei cibi e evita che tutte le proteine e le vitamine contenute in essi si perdano nell’acqua e soprattutto sembra essere anche più veloce. 🙂
Pulite il cavolfiore, levandogli il gambo e le foglie. Tagliate le cimette del cavolfiore e lessatele in acqua salata o al vapore. Nel frattempo preparate la besciamella con 20 gr di burro, un cucchiaio raso di farina e un bicchiere circa di latte. Quando il cavolfiore è pronto, stendete un cucchiaio di besciamella in una pirofila e spolverizzate con del pangrattato. Sistemate le cimette di cavolfiore una accanto all’altra, versate la restante besciamella e aggiungete del pepe nero (se di vostro gradimento). Aggiungete il parmigiano grattugiato e un po’ di pangrattato. 

Infornate a 200° per 15 minuti, il tempo che risulti dorato in superficie, lasciate raffreddare e gustate questi saporiti cavolfiori gratinati. 

[banner]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4 Risposte a “Cavolfiori gratinati al forno | Ricetta light”

    1. Ciao Elena, dipende un po’ da quanto è grande il cavolfiore e quindi da quanto sono grandi i “ciuffetti” 🙂 diciamo che 10-15 minuti in acqua bollente dovrebbero bastare, tu dopo un po’ infilzali con una forchetta, se sono morbidi..sono pronti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.