Crea sito

Classica crema pasticcera: come farla in pochi minuti

Chi non ama la classica Crema Pasticcera? Vi svelo come farla in pochi minuti e con pochi ingredienti. Conosciuta in tutto il mondo, regna sovrana nelle nostre pasticcerie. Può essere servita come dolce al cucchiaio o come farcitura per torte da forno e crostate, profiterole, bignè e molto altro.

La Crema pasticcera può essere preparata anche in versione gluten free e vegan: nel primo caso basterà usare la farina di riso al posto della farina 00. Per la versione vegana invece, basterà utilizzare del latte vegetale (mandorle, riso o soia) e usare al posto delle uova la maizena.
Ecco dunque la mia ricetta della nonna per preparare una classica crema pasticcera davvero perfetta e in poco tempo!

crema pasticcera
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 500 mllatte
  • 2uova
  • 100 gzucchero
  • 30 gamido di mais (maizena)

CLASSICA CREMA PASTICCERA: COME FARLA IN POCHI MINUTI

  1. In un pentolino versiamo il latte e portiamo quasi ad ebollizione. Possiamo aromatizzarlo con una stecca di vaniglia o con la scorza di mezzo limone.

    Intanto in un altro contenitore di media grandezza, rompiamo le uova e aggiungiamo lo zucchero. Mescoliamo con forza fino a quando il composto risulterà cremoso e omogeneo. Per ultimo uniamo la maizena al composto e continuiamo a girare. Quest’ultimo ingrediente servirà a far addensare la nostra crema. In alternativa potete utilizzare 50gr di farina 00.

    A questo punto aggiungiamo il latte bollente alla crema, continuando a mescolare con l’aiuto di una frusta. Riportiamo il composto sul fuoco e amalgamiamo il tutto per altri cinque minuti. La nostra classica crema pasticcera fatta in casa è pronta per essere servita e gustata.

CONSERVAZIONE

Possiamo conservare la nostra classica crema pasticcera in frigorifero coperta da una pellicola per circa cinque giorni. In alternativa possiamo anche congelarla e tenerla, in questo modo, per più di un mese.

NOTE

Qui potete trovare la ricetta della crostata con crema al limone: https://blog.giallozafferano.it/strapazzamidizucchero/crostata-con-crema-al-limone/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.