Torta alla frutta di stagione

Questa torta alla frutta di stagione e mascarpone e’ davvero soffice e molto saporita.

Un ottimo modo per utilizzare frutta matura, infatti io l’ho fatta perche’ dovevamo andare via per un week end lungo,  avevo in frigo un po’ di frutta matura e del mascarpone aperto, che non volevo lasciare per paura che andasse a male, ed ecco nata una torta sofficissima.

L’abbiamo mangiata a colazione, come dolce spuntino durante il viaggio e, siccome rimane morbida, l’abbiamo gustata anche come merenda, con il te’, per rilassarci dopo una piacevole escursione.

torta alla frutta di stagione

Torta alla frutta di stagione e mascarpone

Ingredienti per una torta di 24 cm di diametro:

  • 300 g di farina 00 + quella necessaria per la tortiera
  • 3 uova
  • 200 g di mascarpone
  • 100 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 300-400 g di frutta di stagione a piacere (io ho usato mela, banana e prugne gialle)
  • Latte q. b. se necessario
  • Poco olio d’oliva per la tortiera

Preparazione:
Sbucciate la frutta e tagliatele a pezzetti e tenetela da parte, io le prugne le ho lavate bene e non le ho sbucciate.
Mescolate le uova con lo zucchero, possibilmente con un frullino elettrico, fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro.
Aggiungete il mascarpone e continuare a mescolare.
Unite il lievito alla farina, poi aggiungeteli all’impatto e incorporateli bene.
Se l’impasto dovesse risultare troppo denso ( di solito si capisce se si avvolge intorno alle fruste e non scende), aggiungete poco latte, in modo da renderlo un pochino piu’ fluido.

Ungere la tortiera con l’olio ed infarinatela, scuotete la farina in accesso.
Se utilizzate una tortiera in silicone non sarà necessario.
Accendete il forno a 180°C.
Aggiungete la frutta tagliata all’ impasto, distribuirla bene mescolando con un cucchiaio.
Versate l’impasto nella tortiera ed infornate.
Cuocete per circa 25-30 minuti, ma regolatevi in base alle caratteristiche del vostro forno.
Fate la prova stecchino per verificare la cottura.
Fatela raffreddare sformatela e servite.

Per altre ricette riciclo clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.