Crea sito

Spaghetti con zucchine fritte

Gli spaghetti con zucchine fritte, un primo semplicissimo della tradizione napoletana, ricetta povera e veloce per chi non ha tanto tempo, ma non rinuncia ad un piatto sfizioso.

Gli ingredienti di base sono solo 3: zucchine, spaghetti e formaggio, poi potete aggiungere a piacere basilico o anche della menta come per le zucchine alla scapece.Spaghetti con zucchine fritte

Spaghetti con zucchine fritte – primo sfizioso e veloce

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di spaghetti
  • 400 g di zucchine lunghe e scure
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato o altro formaggio a scelta
  • Olio d’oliva per la frittura delle zucchine q.b.
  • Sale
  • Pepe facoltativo

Preparazione:

come tutti i primi veloci, la prima cosa da fare e’ mettere a bollire l’acqua per la pasta.

Lavate le zucchine, spuntatele, asciugatele e tagliatele a rondelle sottili.

Mettete l’olio in una padella antiaderente, visto che le zucchine sono sottili, non sara’ necessario riempire la padella, ma bastera’  coprire il fondo.

Preparate un piatto con un foglio di carta assorbente da cucina.

Portare l’olio a temperatura,  controllate immergendoci uno stecchino di legno, se fa le bollicine intorno, l’olio e’ pronto.

Mettete le zucchine nell’olio, poche alla volta, friggetele fino a quando saranno dorate e croccanti, scolatele e appoggiatele via via nel piatto con la carta da cucina.

Intanto se l’acqua bolle, salatela, buttate la pasta e cuocetela al dente.

Quando avrete finito di friggere le zucchine, non buttate l’olio, vi servira’ per condire la pasta, se e’ troppo, mettetene un po’ da parte e lasciate nella padella solo il necessario, circa 3-4 cucchiai.

Quando la pasta sara’ cotta,  prelevatela con una pinza o uno scolaspaghetti , mettetela direttamente in padella, fatela saltare sul fuoco vivo per un paio di minuti, se necessario aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta, unite le zucchine fritte, mescolate e servite con del pepe appena macinato, se gradito e il formaggio grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *