Ravioli di pesce allo zenzero

La preparazione dei Ravioli di pesce, come tutte le paste fresche ripiene, è un po’ lunga da fare, ma da grande soddisfazione.

Il ripieno e’ semplice e saporito e potete variare le dosi delle spezie in base ai vostri gusti.

Ottimi anche per i bambini che non amano particolarmente il pesce, adatti ai pranzi e alle occasioni speciali.ravioli di pesce

Ravioli di pesce

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di farina
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 300 g di polpa di pesce (nasello , merluzzo, coda di rospo ecc.)
  • 1 panino raffermo
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • Noce moscata q.b.
  • 1 pezzetto di radice di zenzero
  • Sale e pepe

Preparazione:

Impastate  la farina con  2 uova, dovrete ottenere una pasta omogenea, liscia e ben lavorata, se serve potete aggiungere qualche cucchiaio di acqua.

Formate una palla con l’impasto, chiudetela in un tovagliolo infarinato  e mettetela a riposare per circa 20 min.

Intanto preparate il ripieno.

Pulite il pesce che avete scelto, lessatelo in acqua bollente, ma non cuocetelo troppo, deve essere appena scottato, quindi scolatelo molto bene e lasciatelo raffreddare.

Quando comincerà ad intiepidirsi, toglietegli accuratamente le spine e tritatelo, io l’ho spappolato con le mani, in modo da controllare meglio la presenza di spine rimaste.

Ammollate la mollica del panino in acqua, strizzatela.

In un piatto battete 30 secondi l’uovo rimasto con sale, pepe, lo zenzero grattugiato e la noce moscata.

In una ciotola preparate un impasto con il pesce , l’uovo la mollica di pane ed il parmigiano, deve essere bello omogeneo.

E’ il momento di fare la pasta:

trasferite la palla su un piano leggermente infarinato, spianate la pasta con un matterello, ricavatene delle sfoglie sottili. (Ovviamente potete usare anche l’apposita macchina per la pasta.)

distribuite su ognuna , fila dopo fila, dei mucchietti di ripieno (grandi quanto il contenuto di un cucchiaino da caffè).

Ripiegate il lembo della pasta in modo da ricoprire i mucchietti, poi ritagliate i ravioli con una rondella dentata, man mano che li preparate, potete appoggiarli in un vassoio leggermente infarinato senza sovrapporli.

Consiglio: potete preparare i ravioli anche in anticipo e conservarli in frigo in un vassoio con poca farina, coperti da pellicola.

Non conservateli tanto per via del ripieno di pesce. Si possono anche congelare, ma non li sovrapponete nel vassoio.

Visto che sono già saporiti, potete condirli semplicemente con burro fuso profumato con uno spicchio d’aglio e un pochino di prezzemolo fresco tritato.

Seguimi anche sulla mia pagina facebook Stellina in cucina

2 Risposte a “Ravioli di pesce allo zenzero”

  1. Grazie ho ricevuto 2 inviti, suppongo di poter menzionare un solo blog… 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.