Pasta risottata con radicchio e salsiccia

La pasta risottata radicchio e salsiccia si preparara esattamente come un risotto, ma con la pasta, molto saporita, in quanto risottandola, tutto il condimento penetra nella pasta dandole ancora più gusto.Pasta risottata con radicchio e salsiccia

Pasta risottata radicchio e salsiccia

Ingredienti per 4 persone:

  • 320g di pasta corta tipo penne o pennette
  • ½ radicchio (circa 300-400g)
  • 2 salsicce (200g circa)
  • 1 pezzetto di cipolla
  • 4 cucchiai di Olio d’oliva
  • 750 ml circa di brodo vegetale
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • Sale
  • Parmigiano grattugiato facoltativo

Preparazione della pasta risottata radicchio e salsiccia:

tagliate il radicchio a striscioline, lavatelo e scolatelo, meglio se lo asciugate in una centrifuga da insalata, in alternativa potete usare un canovacci pulito.

Tritate la cipolla, sgranate le salsiccia.

Scaldate il brodo, portatelo ad ebollizione.

Mettete la cipolla in una casseruola con i bordi alti, aggiungete l’olio, fate stufare la cipolla a fiamma bassissima con il coperchio, fino a che diventerà quasi trasparente, se vedete che si colorisce, unite qualche cucchiaio di brodo caldo.

Mettete la pasta nel brodo e cuocetela per 3 minuti, intanto, alzate la fiamma, sotto la cipolla,  unite la salsiccia sgranata, fatela rosolate per qualche minuto, aggiungete il radicchio e cuocete per un paio di minuti mescolando, aggiungete la pasta scolata con un mestolo forato, non buttate il brodo, cuocete 1 minuto a fiamma medio alta mescolando, alzate la fiamma, unite il vino e fatelo evaporare, a questo punto, unite 2 mestoli di brodo, , abbassate la fiamma e continuate la cottura come un normale risotto, aggiungendo il brodo poco alla volta fino a che la pasta avrà raggiunto il grado di cottura desiderato.

Aggiungete un al massimo 2 mestoli di brodo per volta, in modo da evitare che il condimento sia troppo liquido.

Spegnete la fiamma, potete aggiungere del parmigiano fuori dal fuoco mescolando, prima di servire.

Seguimi anche sula mia pagina facebook Stellina in cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *