Quiche di cipolle e formaggio

Le torte salate sono perfette in ogni occasione. Rappresentano le migliori  soluzioni  per picnic, perchè comode da trasportare, per buffet in piedi fatte in fette piccole, per accompagnare degli aperitivi e come apertura in occasioni conviviali…Erano usate già nel medioevo nelle cucine patrizie, dove il cuoco racchiudeva gli ingredienti in involucri di pasta che consentiva di portare in tavola le preparazione calde (spesso le cucina erano lontane). Quando la crosta venivano poi aperte i commendali mangiano il contenuto, le croste riportate cucina e distribuite fra il personale; che le mangiavo inzuppate nel brodo,dando così origine alle zuppe.

DSC00231 copia.jpg
Ricetta estrapolata da Famiglia cristiana
Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta brisè
  • 1 cipolla di medie dimensioni
  • 1 spichio d’aglio
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 120 gr di robiola o crescenza
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 uova
  • 200 gr di panna
  • 1 cucchiaio di senape
  • sale e pepe
Procedimento:
Pulire lavare e tritare il prezzemolo. Sbucciare la cipolla e l’aglio lavarli, affettare finemente la cipolla e tritare l’aglio; farli appassire in un tegame con l’olio scolarli e tenerli da parte. Mettere in una ciotola il formaggio con la farina, un pizzico di sale e di pepe e mescolarli; aggiungere le uova, uno alla volta, la panna e amalgamare bene gli ingredienti. Stendere la pasta in una tortiera, spennellarla con la senape, distribuire la cipolla tenuta da parte. Versare il composto di formaggio e panna, quindi cospargere di prezzemolo. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 50 minuti, o finchè è bella dorata in superficie.
DSC00230 copia.jpg
E’ buonissima, cremosa e delicata nei sapori;
non proprio dietetica ma vale la pena,
magari mangiatene poca o fate un piatto unico.
Precedente STUFATO ALL'AUSTRIACA Successivo STECCHE DI PANE CON PASTA MADRE

14 commenti su “Quiche di cipolle e formaggio

  1. Io adoro le torte salate di tutti i tipi, questa quiche è bella da vedersi e saporitissima da mangiare 😉 bravissima!
    Buona settimana Luisa…baci!

  2. Peccato che posso fare poche volte le cipolle, a mio marito non piacciono, ma approffitterò quando saremo tutti il sabato sera!. Personalmente le adoro!!
    Auguri anche se la giornata sta finendo!

  3. Sai che la prima quiche che ho fatto era molto simile a questa? Sarà stato quasi 15 anni fa, ricordo che ebbe un successone a una cena di fine corso all’università. E’vero, non è leggera, ma è ottima!

  4. A noi piace molto l’idea del farci un piatto unico, è difficile pensare di mangiarne poca, sappiamo già che deve essere buonissima ed in questi casi, si sa, una fetta tira l’altra!
    Bacissimi da Sabrina&Luca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.