QUANTI MODI DI FARE E RIFARE PICI ALL’AGLIONE

Per la terza ricetta dell’anno le cucine de “Quanti modi di fare e rifare”sono alle prese con un primo piatto della tradizione toscana, gentilmente offerta da “Una stella tra i fornelli”,  i pici all’aglione.
I pici sono un formato di pasta a base di farina e acqua tipico della Toscana generalmente fatti in casa; ma io molto indegnamente li ho comprati al supermercato.
 Mentre per l’interpretazione della ricetta mi sono affidata al sito di Giallo Zafferano.
Il nome pici deriva dal termine “appiciare” ovvero il tipo di lavorazione necessaria per realizzarli che consiste nel lavorare a mano l’impasto fino a creare uno spaghetto lungo.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

INGREDIENTI:

Pici 360 gr

1 scatola di polpa pronta

Peperoncino rosso fresco 1

Olio di oliva extravergine 5 cucchiai

Aceto di vino bianco 1 cucchiaino

Sale q.b.

Aglio 6 spicchi grossi

PROCEDIMENTO:

Spellare gli spicchi d’aglio e tagliarlo a fettine schiacciarlo con la lama di un coltello  molto spessa. Porre l’aglio schiacciato in un tegame con l’olio e il peperoncino tritato finemente e farlo rosolare a fiamma molto bassa: il soffritto dovrà cuocere lentamente e l’aglio non dovrà scurirsi ma solo sciogliersi. Lasciate sul fuoco per una decina di minuti fino a che l’aglio avrà cominciato a sciogliersi. A questo punto incorporare la polpa pronta e aggiungere l’aceto, quindi aggiustare di sale. Fate cuocere il sugo a fuoco basso fino a quando la polpa pronta di sia disfatta, ottenendo così una salsa cremosa (ci vorranno almeno 20 minuti). Se il sugo dovesse asciugarsi eccessivamente potete aggiungere 2/3 mestoli di acqua di cottura della pasta. Nel frattempo cuocete i pici in abbondante acqua salata, quindi scolarli al dente e farli saltare nel sugo per insaporirli. Servite i pici all’aglione ben caldi!

SAMSUNG CAMERA PICTURESI pici all’aglione sono un primo piatto semplice da preparare, molto gustoso, genuino e saporito! Ed io l’ho trovato divino!

Questa ricetta partecipa alla serie “Quanti modi di fare e rifare” della Cuochina.

definitivoPICCOLO

Mese prossimo saremo invece ospiti da “Un albarella di basilico” per la famosa Torta Pasqualina 

cena anni 013

 Buon appetito e a presto Luisa!

Precedente Chiacchere al marsala Successivo QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: TORTA PASQUALINA

21 commenti su “QUANTI MODI DI FARE E RIFARE PICI ALL’AGLIONE

  1. Anche se i pici li hai comprati rimane sempre un’ottima versione con questo sughetto con l’aggiunta di peperoncino, diventa fantastico! Un abbraccio!

  2. ciao Luisa,
    troppo divertente leggere “l’indegnamente acquisto al supermercato…”
    però hai preparato un ottimo sughetto e non hai voluto perderti i Q.M.D.F. e per questo…
    un BRAVISSIMA!
    Un bacio dalle 4 apine e ci vediamo a casa di Carla

    • stegnatdepolenta il said:

      Grazie della visita apine ed è stato molto indegnamente acquistarli…ma sono felice se lo avete trovato divertente 🙂 cioa luisa

  3. Ciao carissima Luisa, è da ieri che Anna ed io cerchiamo di lasciare un commento come Cuochina ma ci dà sempre errore, chissà perchè! Proviamo a lasciartelo così, un abbraccio!

    Buongiorno carissima Luisa,
    che profumino super invitante si odora varcando la porta della tua bella cucina! Non esitiamo un minuto ad accomodarci a tavola ed assaggiare, in compagnia, la meravigliosa, golosa versione dei Pici che hai preparato! Tanti complimenti per la tua bravura e creatività ai fornelli e un grazie affettuoso da Anna e Ornella che ti aspettano il prossimo mese da Carla Emilia per la Torta Pasqualina!
    Un abbraccio la Cuochina

  4. Buongiorno carissima Luisa,
    siamo passate ieri per lasciarti il nostro commento ma non ci sembra andato a buon fine, forse sarà nelle spam?
    Ma ci teniamo a dirti che, il profumino super invitante si odora varcando la porta della tua bella cucina! Non esitiamo un minuto ad accomodarci a tavola ed assaggiare, in compagnia, la meravigliosa, golosa versione dei Pici che hai preparato! Tanti complimenti per la tua bravura e creatività ai fornelli e un grazie affettuoso da Anna e Ornella che ti aspettano il prossimo mese da Carla Emilia per la Torta Pasqualina!
    Un abbraccio la Cuochina

    • stegnatdepolenta il said:

      E’ si cuochina era proprio andato nello spam eccolo qua il tuo commneto e spero di aver risolto il problrema così la prossima volta lasci il commento ciao Luisa

  5. Ciao carissima Luisa,
    che profumino super invitante si odora varcando la porta della tua bella cucina! Non esitiamo un minuto ad accomodarci a tavola ed assaggiare, in compagnia, la meravigliosa, golosa versione dei Pici che hai preparato! Tanti complimenti per la tua bravura e creatività ai fornelli e un grazie affettuoso da Anna e Ornella che ti aspettano il prossimo mese da Carla Emilia per la Torta Pasqualina!
    Un abbraccio la Cuochina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.