Crea sito

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: LE PALLINE DI SEMOLINO

Buon sabato a tutti e in modi

particolare alle cucine dei quanti che oggi

alle ore otto del mattino, (in Italia)

ogni giorno sei del mese,

si danno appuntamento per rifare

 la stessa ricetta secondo i gusti e le

abitudini della famiglia e

del territorio in cui vivono.

L’iniziativa proposta dalla

Cuochina de “Quanti modi di fare e rifare”

 

semolino,uova,farima,salvia burro,cucina primi piatti,pepe

 

oggi è ospite dalle apine de “Come un fiorellino

do rosmarino”  con questa

ricetta semplice ma gustosa.

Io l’ho rifatta seguendo alla

lettera la loro ricetta aromatizzando

però le palline con della noce moscata,

ma condendole con il burro versato come si

fa qui aromatizzato con della salvia

e della pancetta dolce a cubetti,

che io chiacchierando e

chiacchierando o quasi bruciacchiato

come si vede benissimo dalle foto;

ahimè sono proprio una cuoca

poco affidabile talvolta.

Perdonatemi!

 

semolino,uova,farima,salvia burro,cucina primi piatti,pepe

 

Ingredienti:

1 litro di latte
gr. 250 di semolino
gr. 50 di burro
3 rossi d’ uova
gr. 50 di formaggio grattugiato di grana padano
2 pizzichi di  sale

1 pizzico di noce moscata

per il condimento:

100 gr di burro

10 foglie di salvia

100 gr do pancetta dolce a cubetti

Procedimento:

Mettere il latte in una casseruola, quando alza il bollore
mettere il semolino a pioggia come fare una polentina.
Sempre mescolando fare cuocere qualche minuto
e togliere dal fuoco

incorporare il burro, mescolare bene,

mettere i rossi d’uovo uno alla volta

il formaggio e il sale e la noce moscata

capovolgere in un piatto e lasciare intiepidire

formare tante palline come piccole noci,
metterle in un piatto grande.

Tutte vicine l’una all’altra

cuocere in acqua leggermente salata e man mano
che vengono a galla si scolano.

Intanto mettere il burro in un pentolino

con la pancetta, le foglie di salvia e un pizzico

di pepe, far sciogliere e cuocerlo fino

a che la schiuma che si forma non è scomparsa.

Naturalmente tener controllato la pancetta

per non farla bruciacchiare come è successo a me.

Versare il tutto sulle palline e aggiungere

formaggio grattugiato a piacere.

 

semolino,uova,farima,salvia burro,cucina primi piatti,pepe

 

A noi sono piaciute tantissimo

grazie apine per aver condiviso

con noi la ricetta della vostra nonnina.

Mese prossimo saremo ospiti in casa di

Nanocucina con la Panissa

semolino,uova,farima,salvia burro,cucina primi piatti,pepe

 Alla prossima ricetta e felice weekend a tutti!

Luisa!!!!!!!!!

 

16 Risposte a “QUANTI MODI DI FARE E RIFARE: LE PALLINE DI SEMOLINO”

  1. Eccomi qui in ritardo scusami cara Luisa
    A dirti la verità io a volte abbrustolisco appositamente la pancetta perché mi piace quasi carbonizzata… Bellissima anche la tua versione grazie! Buona giornata

     
  2. che bella questa iniziativa Luisa mia cara! grazie per i tuoi commenti che mi scaldano sempre il cuore…
    Se vuoi scrivimi pure, mi farebbe piacere scambiare quattro chiacchiere con te, sei una bella persona, lo sai?!
    Un abbraccio amica mia e complimenti per questi gnocchetti deliziosi

     
  3. bella anche la tua versione, ieri non sono potuta passare, ma oggi con calma ho visitato tutti, alla prossima ricetta, che mi intriga molto, buona domenica

     
  4. Ciao Soleluna, sono Silvana. Complimenti per il tuo blog,davvero bello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Anche io,ne ho aperto uno da poco che naturalmente,non regge il confronto col tuo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ti vorrei chiedere gentilmente se ti andrebbe di venirmi a trovare e di pubblicare qui da te il link,naturalmente ricambio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Saluti
    Silvana

     
  5. ciao Soleluna,
    ma che variante invitante..noce moscata e
    pancetta…sai che è stato per noi quasi una
    magia leggere tanti condimenti e tutti molto
    interessanti.
    Grazie Soleluna di avere rifatto con noi la ricetta di Nonna Adele.
    Un bacio le 4 apine

     
  6. Gnam, il pensiero della pancetta mi fa venire l’acquolina in bocca, io sono stata il più possibile fedele all’originale ma girando trovo molte versioni, tra cui la tua, che sicuramente userò quando le rifarò (perché le rifarò sicuramente queste palline magiche!)

    Ciao, buona domenica

    Anna

     
  7. Ma questo è un altro dei tanti modi di fare e rifare: con la pancetta bella abbrustolita :))))
    Bella l’idea della noce moscata
    Alla prossima
    Baci

     
  8. Ma sai che l idea di aggiungere la pancetta al condimento é davvero geniale? Sicuramente rende il piatto carico di profumi e di gusto! Brava davvero!

    Ps. Buon week end

     
  9. Buongiorno Soleluna,
    che giornata stupenda che abbiamo trascorso a casetta delle Apine, vero?
    Che belle e buone queste palline di nonna Adele, grazie per aver partecipazione.
    Il 6 del mese prossimo vi aspettiamo tutte da Nanocucina “nanocucina.wordpress.com/2011/11/02/lasagne-di-panissa-con-broccoli-e-pecorino-romano/” 🙂

    La Cuochina

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.