Crea sito

Pisarei e fasò per Quanti Modi di Fare e Rifare

I pisarei e fasò hanno di certo un’origine antica. Risentono della consuetudine medievale di utilizzare il pane raffermo, grattato e unirlo alla più costosa farina di grano per ottenere un piatto sano e nutriente.  Per riprodurre questa buonissima ricetta la cuochina ha invitato tutte le cucine dei quanti nella casa di Elena, Lo Zibaldone culinario dove la ricetta è spiegata dettagliatamente. Io naturalmente l’ho rifatta a modo mio.

Ingredienti:

per i pisarei

200 gr di farina

200 gr di pan grattato

5/6 dl di acqua calda

Per il sugo:

1 scatola di fagioli borlotti

50 gr di pancetta a cubetti

1 mazzetto di prezzemolo pulito

1 mazzetto di basilico

½ carota

1 gambo di sedano

1 spicchio di aglio

250 gr di polpa di pomodoro

Olio evo

Sale e pepe q.b.

Procedimento per gli gnocchetti:

In una terrina mescolare la farina con il pangrattato, versarvi, poco alla volta, l’acqua calda, in quantità sufficiente per ottenere un impasto piuttosto sodo, lavorarlo energicamente. staccare un pezzetto alla volta e arrotolarlo sulla spianatoia infarinata, ottenendo un piccolo cilindro; tagliarlo a pezzettini di circa 1 cm.

Per il sugo:     

pulire cipolla, carota, sedano aglio e tritarli finemente. In un tegame mettere un poco di olio e il battuto di verdure con poco prezzemolo e basilico spezzettati e farli appassire. Quindi unire la pancetta e farla rosolare brevemente. Unire la polpa di pomodoro e far cuocere a fuoco dolce per una decina di minuti. Aggiungere i fagioli, regolare di sale e pepe e far insaporire per ancor una decina di minuti. A fine cottura aggiungere il prezzemolo e basilico rimasti.

Cuocere in abbondante acqua salata in ebollizione, scolarli quando vengono a galla e condirli con sugo dei fagioli e grana grattugiato

Questa ricetta partecipa all’iniziativa della cuochina quanti modi di fare e rifare

Appuntamento al 13 novembre sempre alle ore 9 con gli Amaretti di Nicola per San Nicola nella cucina di Viviana e Nicola degli amici no-blogger della cuochina

Amaretti 1

 

4 Risposte a “Pisarei e fasò per Quanti Modi di Fare e Rifare”

  1. Buona domenica cara Luisa e ben ritrovata!
    Tra splendidi colori autunnali che la Natura puntualmente ci regala, eccoci giunti all’appuntamento di ottobre nella grande, meravigliosa cucina aperta, di Quanti modi di fare e rifare! Come passa in fretta il tempo, le stagioni, i mesi si susseguono a ritmo incalzante ..sembra ieri che abbiamo iniziato il menù 2016, ancora un paio di ricette e saremo pronti per iniziare quello per il 2017!
    Cuochina, Anna e Ornella, ti ringraziano di cuore per aver preparato e condiviso la tua stupenda e golosa versione dei Pisarei e faso’!
    Il prossimo mese saremo dagli amici Clara e Nicola per fare Gli amaretti di Nicola. Ti aspettiamo!

    Un abbraccio
    Cuochina

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.