Pilzgrostl per Quanti Modi di Fare e Rifare

Buona domenica, PILZGROSTL è la ricetta che le cucine dei quanti oggi cucinano. Per l’occasione si sono trasferite con armi e bagagli in Alto Adige ospitate  da “Stella senza glutine” che ci regala una ricetta nata per la necessità di non sprecare avanzi e valorizzare quanto di buono offre il territorio locale. Gli ingredienti utilizzati sono pochi, solo tre, ma sono sufficienti per regalare  un piatto da re.  Patate funghi e spek  gli ingredienti base, che tra l’altro sono alla portata di tutti, e circa un ora di tempo ed il piatto è pronto. Che volere di più? Allora corriamo in cucina e replichiamo all’infinto che è strabuono. Dimenticavo è anche una ricetta senza glutine.

Ingredienti:

½ chilo di patate

½ chilo di funghi champignon

200 gr di spek tagliato a fette spesse e poi a cubetti

1 cipolla

Sale e pepe

Olio evo

Procedimento:

Lavare, lessare le patate, scolarle e lasciarle raffreddare.Pulire e lavare i champignon  saltarli in padella con mezza cipolla e qualche cucchiaio di olio; salare e proseguire la cottura a fuoco moderato per circa 30 minuti.Tagliare lo speck e farlo dorare in un tegame antiaderente senza condimento Sbucciare le patate, tagliarle a fette spesse e metterle in un’altra padella con olio e l’altra metà cipolla e farle saltare per qualche minuto fin che saranno dorate. Aggiungere i funghi, aggiustare di sale e pepe unire con lo speck e servire.

E’ un gustosissimo piatto unico ma anche un favoloso contorno se si hanno ospiti!

Questa ricetta partecipa all’iniziativa della cuochina

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE

Appuntamento a mese prossimo , 8 novembre, con la ricetta dei kanelsnurrer offerta dalla cuochina Ornella del blog

Il giardino dei sapori e dei colori.

Buona domenica! Luisa

Precedente Torta ciosota per Quanti Modi di Fare e Rifare Successivo Vassilopita di capodanno per Quanti Modi di Fare e Rifare

8 commenti su “Pilzgrostl per Quanti Modi di Fare e Rifare

  1. mariagiovanna.galafassi@gmail.com il said:

    Grazie ler essere passata dalla mia cucina con la tua invitante interpretazione.
    A presto

  2. Che ricetta gustosa vero? Da tenere in conto per i prossimi mesi, quando sarà un piacere stare in casa al calduccio. Brava anche a te, bella versione 🙂

  3. Cuochina il said:

    Buona domenica cara Luisa!
    Siamo giunti all’appuntamento di ottobre nella grande, meravigliosa cucina aperta di quanti modi di fare e rifare! Come passa in fretta il tempo..sembra ieri che abbiamo iniziato il menù 2015… ancora un paio di ricette e saremo pronti per iniziare quello per il 2016!
    Cuochina, Anna e Ornella, ti ringraziano di cuore per aver preparato e condiviso la tua stupenda e golosa versione dei Pilzgrostl o rosticciata!
    Il prossimo mese saremo dalla Cuochina Ornella per fare i Kanelsnurrer! Ti aspettiamo!

    Un abbraccio
    Cuochina


    anna & ornella

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.