Crea sito

DOLCE DI PANE ALLA PIEMONTESE

Circa 2 mesi fa Vale de Mangia e bevi, ha indetto

questa bellissima raccolta “Il pane secco non si butta”.

Oltre a far riflettere sul valore morale e dello

spreco economico che buttare il pane comporta,

la raccolta offre la possibilità

di recuperare ricette ormai abbandonate in fondo al cassetto,

su questo umile alimento che fa parte della cultura umana;

ma spesso bistratto dal mondo occidentale troppo ricco.

Eppure ci sono ancora troppe persone al mondo che non

hanno la possibilità di comprare questo alimento primario.

Non voglio fare la morale a nessuno, tutti sprechiamo

e nemmeno io faccio eccezione, passo perciò

alla ricetta buonissima e che vale la pena di provare.

DSC00214 copia.jpg

Ingredienti:

150 gr di pane raffermo

80 gr di amaretti

mezzo litro di latte

50 gr di zucchero

2 uova

70 gra di uvetta sultanina

30 gr di pinoli

30 gr di cacao

30 gr di cedro candito (io non l’ho messo)

40 gr di cioccolato fondente

70 gr di burro fuso

mezza bustina di lievito

la buccia grattugiata di un limone

1 bustina di vanillina

1 bicchierino di liquore all’amaretto

per la finitura zucchero a velo

Procedimento:

Imburrare la tortiera e cospargere con pan grattato.

Ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida.

Portare ad ebollizione il latte con la vanillina.

Tagliare a pezzetti il pane, metterlo in

una terrina, versare sopra il latte bollente

e farli ammorbidire per circa 30 minuti.

Tritare grossolanamente il cioccolato,

il cedro e sbriciolare gli amaretti.

Mescolare il pane ammorbidito

con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un

composto omogeneo; aggiungervi

Gli amaretti sbriciolati, lo zucchero, il cacao,

il cioccolato tritato, il burro fuso, il lievito

e amalgamare gli ingredienti.

Aggiungere infine uno alla volta le uova,

il liquore, l’uvetta strizzata, i pinoli,

il cedro candito e la buccia del limone.

Mescolare fino ad ottenre un composto

ben amalgamato e versarlo nello stampo

preparato.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°

per 50 munuti circa, togliere il dolce dal forno

 e lasciarlo raffreddare completamente e decorare

a piace con lo zucchero al velo.

DSC00220 copia.jpg
naturalmente con questa ricetta
partecipo alla raccolta:

 Felice weekend a tutti

i miei lettori

 

19 Risposte a “DOLCE DI PANE ALLA PIEMONTESE”

  1. alla faccia del riciclo… questa torta è davvero una goduria! l’ho fatta anche io un paio di volte, ma con dosi un po’ differenti… veramente buona buona! grazie per averla proposta per la mia raccolta!

     
  2. ciao!!!mai fatto i dolci con il pane,io lo ricilìclo grattuggiandolo per impanare….questo dolce deve essere delizioso..mi invoglia a provare a farlo….buona serata…Tittina

     
  3. Il pane secco è molto importante in cucina, noi lo usiamo spesso e recentemente abbiamo preparato un dolce, semplice semplice, ma molto buono. Facciamo nostra la tua ricchissima ricetta, possiamo solo immaginare il risultato finale, un successo! Davvero brava e buon week end anche a te!
    Sabrina&Luca

     
  4. Questa torta mi piace un sacco, ma non l’ho mai fatta…mi ricorda la mia infanzia, spesso la faceva una amica della mia mamma…che delizia!!!!!!
    bacioni cara e buon fine settimana

     
  5. Dolce bellissimo ed invitante!
    Anche io ho a volte il problema del pane vecchio ed ho risolto dandolo ad un’amica da aggiungere allla pappa dei suoi cani …ma appena me ne avanza un pò provo a preparare un dolce come suggerisce la tua ricetta!!
    Baci

     
  6. Ha un’aria così invitante!!!!Ne prenderei volentieri una bella fetta adesso… Proprio un bel riutilizzo!Un grosso abbraccio e buon fine settimana anche a te!!!!!!!!!!!!!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.