Cantucci di Maria Adele

I Cantucci di Maria Adele sono buonissimi, anzi ancor di più sono superlativi. I Cantucci sono dei biscotti duri con le mandorle tipici della regione Toscana. Credo che ogni provincia abbia la sua ricetta e ogni provincia di certo reclama la paternità dei biscotti. Non so in quale provincia toscana siano nati, so solo che nella mia famiglia e in modo particolare la mia mamma, ne sono ghiotti. Per la verità avevo già provato varie ricette senza per altro rimanere soddisfatta. Poi in facebook ho conosciuto Maria Adele di Prato che nella sua pagina cita la ricetta originale e altre con due varianti. Ho provato la sua ricetta e ne sono rimasta entusiasta facile, buona ma perfetta gli ingredienti sono ben dosati e non necessitano di correzioni. Nella sua pagina trovate la ricetta fatta con la planetaria, io invece ve la metto fatta a mano.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    35 minuti
  • Porzioni:
    40 pezzi
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 450 g di farina 0
  • 320 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 2 uova medie
  • 3 tuorli d’uova
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
  • scorza di una arancia grossa
  • 1 cucchiaino colmo di miele d’acacia
  • 1 cucchiaio di vino santo
  • 200 g di mandorle non spellate
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

  1. Togliere un cucchiaio dai tuorli d’uova, mescolarlo con un cucchiaio di latte, mettere da parte, servirà per spennellare la superfice dei filoncini.

    In una ciotola capiente mescolare gli ingredienti secchi, farina, zucchero, lievito, il pizzico di sale, aggiungere le uova appena sbattute, la scorza d’arancia, il miele, il vin santo e per ultimo il burro fuso freddo.

    Impastare finché tutti gli ingredienti siano ben amalgamati quindi versare l’impasto sulla spianatoia aggiungere le mandorle e incorporarle nell’impasto con cura.

    Dividere l’impasto in quattro pezzi e formare dei filoncini lunghi quanto la teglia del forno e larghi due dita.

    Foderare la placca del forno con carta forno, disporre i filoncini ben distanziati fra loro perché cuocendo si allargano, quindi spennellare la superficie con il cucchiaio di uovo e latte che avrete tenuto da parte.

    Infornare a 180° per 30 minuti, togliere dal forno i filoncini lasciarli intiepidire, quindi tagliarli in diagonale e rimetterli nella teglia, sempre con la carta forno, in piedi uno accanto all’altro.

    Infornare una seconda volta a 160° per 5/8 minuti.

Note

Nella pagina di Maria Adele trovate la ricetta fatta con la planetaria.

Se decidete come me di farla a mano, Maria Adele consiglia tenere le mani bagnate per evitare che l’impasto si appiccichi alle mani; comunque io non ne ho avuto bisogno perché le dosi sono perfette.

Nella pagina di Maria Adele trovate le ricette dei cantucci con i frutti rossi e i cantucci con i fichi secchi.

Se la ricetta dei cantucci vi è piaciuta, potete seguire Stegnat de Polenta anche su Facebook

Precedente Risotto agli agrumi - ricetta natalizia Successivo Saccottini sfogliati ripieni confettura e noci

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.