Agnello dolce di Pasqua

L’agnello dolce di Pasqua è un dolce dei miei ricordi. Lo preparava la zia, che lavorava come aiuto cuoca, per Pasqua. Ricordo che la prima volta che lo aveva portato a casa, per regalarmelo, anche se ormai ero adulta, rimasi senza parole tanto era bello. Da allora prese l’abitudine di regalarne uno ad ogni nipote. Quando la zia andò in pensione, non possedendo lo stampo, non lo ricevetti più in regalo. Gli anni passarono, la zia morì, ed io dimenticai l’agnello dolce fino a che non vidi lo stampo in un negozio per casalinghi. Come lo vidi non ci pensai molto, lo comprai al volo. Tornata a casa  cercai fra i suoi ricordi la ricetta, appena la trovai lo feci e per un attimo mi tornarono in mente i ricordi di quando lo vedi per la prima. L’agnello dolce non è difficile da fare, anzi è semplicissimo, ma è molto scenografico da vedere, sarà comunque gradito ai piccini che di solito non gradiscono la colomba perché contiene i canditi.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    5 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 2 uova
  • 110 g di zucchero
  • 120 g di burro morbido
  • 160 g di farina bianca
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
  • burro per lo stampo
  • farina per lo stampo
  • zucchero a velo per spolverare

Preparazione

  1. Rompere le uova separando i tuorli degli albumi. Montare a neve ben ferma gli albumi con metà dello zucchero.

    Montare i tuorli con lo zucchero restante, il burro morbido e il pizzico di sale. Aggiungere mescolando la farina miscelata con il lievito e incorporare delicatamente gli albumi.

    Imburrare uno stampo a forma d’agnello, dalla capacità di cerca un litro, comporre lo stampo e infarinarlo. Versare l’impasto e livellarlo bene. Cuocere nel forno caldo a 180° per circa 45/50 minuti.

    Toglierlo da forno, farlo raffreddarlo e se necessario pareggiare il fondo prima di toglierlo dallo stampo, quindi spolverarlo di zucchero a velo.

Note

E’ un dolce buonissimo e adatto ai bambini.

 

Precedente Tortelli di carnevale al marsala con uvetta Successivo Pastiera

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.