Polpettine di vitello all’uccelletto

Una deliziosa preparazione che ho trovato su un vecchissimo libro di cucina Italiana di cui sono ormai fan da anni. Un piattino che mi piace riproporre spesso a tavola che piace a tutti, che mi ricorda i colori e i sapori che si trovano tra la toscana e la liguria. Che buono!
In questa ricetta non si usano uova e le polpette ne escono comunque ben compattate e morbide. All’occorrenza se qualcuno non puo’ usare il latte normale, sostituirlo con acqua o soia.

Buon appetito.
INGREDIENTI x4

  • Polpa di vitello macinato 500gr
  • Pomodori ramati 300 gr
  • Pancarrè 100 gr
  • Limone 1 cucchiaino solo scorza
  • Latte 50 ml
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Origano essiccato mezzo cucchiaio, rosmarino,
  • Salvia  4 foglie
  • Peperoncino
  • Olio evo  3 cucchiai
  • Sale e pepe q.b.

 

DPP_22bPolpettine di vitello all’uccelletto


 

 

PREPARAZIONE:

Sbollentiamo a croce i pomodori 2 minuti in acqua bollente e poi togliamo la pelle e i semi, tagliamo a pezzi.
Poi mettiamo in uno scolapasta a spurgare.

Togliamo al pan carrè la crosta e lasciamo ammollare nel latte per 10 minuti.

A parte impastiamo la polpa di vitello, l’origano e impastiamo con il pan carrè leggermente strizzato, e aggiustiamo di sale e pepe.

Formiamo 12 polpettine da circa 50 gr e rosoliamo in padella per circa 10 minuti.

Sgoccioliamo e mettiamo da parte, mettiamo nella pentola dove abbiamo rosolato le polpettine il battuto di Salvia , un rametto di rosmarino e una manciata di prezzemolo.

Completiamo aggiungendo i pomodori spurgati , la scorza di limone e il peperoncino a piacere.
Cuociamo il tutto per due minuti, aggiungiamo le polpettine e cuociamo per altri 3 minuti.

Portiamo in tavola caldi. Se occorre aggiustiamo di sale.Polpettine di vitello all'uccelletto ricetta antipasto secondo con contorno senza uova facile economico gustoso Statusmamma Gialloblogs

(Visited 339 times, 1 visits today)

Pubblicato da Sonia Lunghetti

Una mamma ai fornelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.