Gamberoni saltati al limone con maionese di fave

GAMBERONI SALTATI AL LIMONE CON MAIONESE DI FAVE : uno stuzzico sfizioso da servire anche come secondo di mare, che si accompagna benissimo alla maionese di fave che gli conferisce una sapidità unica e particolare. Pochi e semplici passaggi per un piatto succoso e succulento come al ristorante, perfetto per ogni occasione. Buon appetito!

Ultime ricetteAntipastiPrimiSecondiDolci

INGREDIENTI per la maionese:
  • Fave 500 gr fresche
  • Olio di oliva 60 gr
  • Sale q.b.
  • Pepe  un pizzico

Gamberoni saltati al limone con maionese di favePREPARAZIONE: 
Puliamo le fave e sbollentiamole per pochi secondi in acqua bollente salata.
Raffreddiamo in acqua e ghiaccio in modo che non perdano la loro brillantezza .
Poi sbucciamo quelle più grandi e meno tenere una alla volta.
Mettiamo nel bicchiere del mixer e frulliamo con sale, pepe mettendo a filo l’olio di oliva.
Se la crema risulta meno liscia setacciamola e serviamola in bicchierini per la maionese
accompagnando i gamberoni.

INGREDIENTI per i gamberoni:

  • Gamberoni 1 kg
  • Burro 30 gr
  • Erba cipollina 10 steli
  • Sale e pepe q.b.
  • Vino bianco 200 ml
  • Limone 1

PREPARAZIONE: 

Cominciamo pulendo i gamberi , togliamo la testa e il budellino con uno stuzzicadenti . Sciaquuiamo sotto acqua corrente fredda e asciughiamo bene.
Laviamo anche il limone e togliamo solo la parte gialla della buccia e tritiamo finemente.
In una capiente pentola sciogliamo una noce di burro e saltiamo i gamberi per qualche minuto da farli arrossire.
Poi sfumiamo con il vino bianco lasciamo evaporare a fiamma alta.
Aggiustiamo di sale e pepe e aggiungiamo anche la buccia del limone tritata e l’erba cipollina tritata.
Saltiamo ancora per qualche minuto e serviamo subito accompagnando con la maionese di fave .

Per un tocco di colore sui gamberi adoro aggiungere una parte di pepe rosa pestato 🙂

Buon appetito!

Gamberoni saltati al limone con maionese di fave

Gamberoni saltati al limone con maionese di fave

(Visited 321 times, 1 visits today)

Pubblicato da Sonia Lunghetti

Una mamma ai fornelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.