Come pulire e cuocere le Castagne consigli pratici

In questi giorni mi sono un pochino informata per la cottura delle castagne per preparare un dolce .
In se e per se non mi piacciono particolarmente mangiate cosi semplicemente sbucciate e via ma le preferisco di gran lunga mescolate ad altri ingredienti.
Qui di seguito tutte le info e le strategie per prepararle al meglio dalla bollitura alla cottura anche con il bimby . Che dire meglio di cosi non ho trovato e mi sono trovata benissimo.

Pulire e cuocere le castagne facilmente

Prima di tutto lavate bene le castagne in acqua fredda e asciugatele con un canovaccio.
Poi incidetele dal lato della gobba con un coltello appuntito e seghettato in verso orizzontale da un estremo all’altro. C’è chi fa anche la croce .

Per facilitare lo sbucciamento post cottura, ed eliminare facilmente anche la pellicina interna , consigliano sempre un ammollo , dopo intaglio, di almeno qualche oretta (due) in acqua fredda.
Dopo di che si passa alla cottura :

BOLLITURA : Mettete sul fuoco una pentola con acqua bollente e raggiunto il bollore
immergetele mettendone poche alla volta.
Cuocete per 30 minuti.
Questo procedimento è l’ideale per cuocerle bene e inserirle in tante ricette .

IN PENTOLA A PRESSIONE : Mettete le castagne in pentola a pressione con qualche bicchiere d’acqua e fatele cuocere
20 minuti.

AL SALE : Mettete in una padella un chilo di sale grosso , adagiate sopra le castagne.
Coprite con un coperchio e lasciate cuocere finché non si aprono, rigirandole ogni tanto.

AL MICROONDE : super velocissimo: adagiate le castagne sul piatto del microonde o su una teglia adatta e
cuocete 10 minuti a 750 wat. Le castagne si apriranno e saranno pronte all’uso e consumo.

CON IL BIMBY : pulitele come scritto sopra, incidetele anche a croce e mettetele in ammollo come scritto sopra.
Una volta passato il tempo mettete nel boccale 500 gr di acqua.
Salate con due cucchiaini di sale.
Mettete il coperchio e adagiate il vassoio del Varoma e mettete all’interno senza sovrapporle le castagne.
Cuocete 40 minuti velocità 2 a Varoma.

UNA VOLTA COTTE : avvolgetele in un canovaccio, richiudete per 10 minuti.
Poi si possono sbucciare con tutta la pellicina interna e anche mangiarle.

OPPURE CALDARROSTE: potete direttamente arrostirle nell’apposita padella forata sul fornello o sulla brace e cuocerle e rigirarle finché non si aprono.

Se invece volete optare per la preparazione di ulteriori dolci, vi consiglio di passarle ANCORA CALDE al passa verdura oppure allo schiacciapatate cosi da rendere la polpa della castagna più morbida e lavorabile .

Ultime ricette – Antipasti – Primi – Secondi – Dolci

© Copyright Status Mamma

SEGUI IL MIO CANALE YOUTUBE E ISCRIVITI 
PINTEREST CLICCA QUI
INSTAGRAM CLICCA QUI 
TWITTER CLICCA QUI

(Visited 2.565 times, 1 visits today)

Pubblicato da Sonia Lunghetti

Una mamma ai fornelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.