Crea sito

Bigne’ di San Giuseppe alla crema pasticcera

Bigne’ di San Giuseppe alla crema pasticcera dolci della tradizione Laziale facili e sfiziosi dolcetti ricchi di crema golosi da mangiare in un sol boccone.


In occasione della festa del papà sono passata dalle zeppole napoletane, alle graffe, e alle zeppole di riso Catanesi siciliane ,
questa volta ho provato dei dolcetti Laziali che si preparano da febbraio a marzo durante il carnevale
con il loro culmine per la festa di San Giuseppe il 19 Marzo .
Deliziosi bignè di pasta choux fritti ricchi di crema pasticcera ricoperti da leggero zucchero a velo , perfetti anche per le occasioni speciali.
Con questo impasto si possono cuocere anche al forno per una versione alleggerita a 200 gradi per 20 minuti e poi da lasciare altre dieci 5/10 minuti con forno semi chiuso.

Ultime ricetteAntipastiPrimiSecondiDolci 

INGREDIENTI PER I BIGNE’ DI SAN GIUSEPPE

    • Farina 00 200 gr
    • Acqua 250 ml
    • Burro 100 gr
    • Uova 5
    • Sale un pizzico
    • Olio di semi di arachidi 1 l

INGREDIENTI PER CREMA PASTICCERA ricetta qui

  • Servire con zucchero a velo

Bigne' di San Giuseppe alla crema pasticcera© Copyright Status Mamma

Bigne' di San Giuseppe alla crema pasticceraPREPARAZIONE:

Preparate la crema pasticcera in anticipo per avere tutto il tempo che si raffredda ed è pronta per farcire i nostri bignè VEDERE QUI LA RICETTA Bigne' di San Giuseppe alla crema pasticcera


  • In un capiente pentolino mettere insieme l’acqua con un pizzico di sale e il burro tagliato a cubetti.
    Poi lasciamo che il burro si sciolga e al limite del bollore togliamo dal fuoco e buttiamo sopra a pioggia la farina.
    Mescoliamo con un cucchiaio di legno fino a che l’acqua non venga aggiunta dal burro.
    Poi rimettiamo sul fuoco e continuiamo a mescolare fino a che l’impasto non diventi liscio e omogeneo e si stacca dalle pareti del pentolino e si forma una patina biancastra.
    Fate raffreddare 30 minuti e incorporate una alla volta le uova aggiungendo la seconda quando la prima è stata assorbita mescolando. Per fare prima potete usare anche una planetaria o le fruste a velocità media.
    Lavorate fino ad ottenere una pasta liscia e morbida come una crema da mettere una saccapoche.
  • Poi mettete su fogli di carta da forno a ciuffi non piu larghi di 1 o 2 cm perchè si gonfieranno tanto in cottura.
    Poi friggete in olio bollente di arachidi a fuoco non troppo alto, circa 170 gradi e cuocete lentamente finchè non siano ben gonfiati e escono asciutti anche dentro.
    Mettete su carta da cucina, lasciate intiepidire e farcite con la crema pasticcera precedentemente preparata e servite con una spolverata di zucchero a velo.

(Visited 1.190 times, 1 visits today)

Pubblicato da Sonia Lunghetti

Una mamma ai fornelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.