sformatini di sedano rapa al pecorino con salsa di lamponi

Il sedano rapa o sedano di Verona è un ortaggio poco sfruttato nella cucina italiana, io devo riconoscere che lo conoscevo solo come ingrediente dell’insalata capricciosa fino a poco tempo fa. Ha il sapore e le proprietà terapeutiche simili a quelle del sedano a foglia verde ma dal sapore più delicato e quindi adatto ad essere consumato crudo in insalata o cotto sotto forma i vellutata, purè, gratin o altro ancora. Viene coltivato prevalentemente in Piemonte e consumato in autunno. Poche calorie, proprietà diuretiche e disinfettanti, sapore delicato facilmente abbinabile a formaggi e frutta, lo rendono oggi un alimento utilizzato sempre di più nella moderna cucina italiana.

Siccome non mi piace il suo sapore crudo, preferisco consumarlo cotto, è molto più delicato. Lo sforma tino che vi propongo si abbina al gusto deciso del pecorino toscano e a quello dolce e fruttato del lampone.

sformatino di sedano rpa al pecorino con salsa di lamponi
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate e Autunno

Ingredienti

per gli sformatini:

1 sedano rapa (medio di 500/600 gr.)
100 g panna da cucina (vegetale)
1 uovo
2 cucchiai pecorino toscano (grattugiato)
q.b. sale e pepe
1 noce burro

per la salsa al lampone:

200 g lamponi
1/2 bicchiere vino rosso
3 cucchiai zucchero

Strumenti

Stampini

Passaggi

Pelate il sedano rapa con il coltello, tagliatelo a tocchetti e cucinatelo per circa dieci minuti in una pentola con acqua bollente salata. Intanto, accendete il forno e portatelo alla temperatura di 180 gradi. Quando il sedano risulterà tenero scolatelo e frullatelo insieme alla panna da cucina. Aggiungete l’uovo intero, il pecorino grattugiato (un paio di cucchiai), aggiustate di sale e pepe, amalgamate bene e versate il composto negli stampini monodose precedentemente imburrati e infornare per circa mezz’ora.

Nel frattempo potete preparare la salsa di accompagnamento: in un pentolino fate cuocere a fuoco lento i lamponi (alcuni teneteli da parte per la decorazione del piatto) nel vino rosso, aggiungete lo zucchero. Dopo circa un quarto d’ora i lamponi si saranno sciolti e la salsa si sarà ridotta di volume e la sua consistenza diventerà più densa. A questo punto spegnete il fuoco, passate al setaccio la salsa e tenetela al caldo.

Sfornate gli sformatini e aspettate che si intiepidiscano prima di toglierli dagli stampini.

Ora potete impiattare ogni sformatino sulla salsa a specchio decorando con qualche lampone e una grattugiata di pecorino con la grattugia a fori larghi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.