Panzerotti pugliesi fritti

Panzerotti pugliesi fritti
Quando si ha voglia di panzerotti non bisogna mai sopprimerla.
I panzerotti sono tipici della Puglia ma si preparano anche in altre regioni adottando nomi diversi.
I classici sono fritti ripieni di pomodoro e mozzarella ma si possono preparare in svariati modi e la cottura? Ovviamente si possono cuocere anche in forno ma il fritto rimane sempre il fritto quindi panzerotti fritti tutta la vita…
Io ho preferito farli lievitare per 12 ore ma se avete poco tempo anche 2 ore andranno benissimo.
Spero che i miei Panzerotti pugliesi fritti vi piacciano, noi ci rivediamo alla prossima ricetta.
Buon Appetito a tutti da Noce Di Burro.

Panzerotti pugliesi fritti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 panzerotti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 3 gLievito di birra secco
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • 300 mlAcqua
  • 6 gZucchero
  • 10 gSale
  • q.b.Passata di pomodoro
  • q.b.Mozzarella
  • q.b.Olio di semi di arachide

Strumenti

  • Ciotola
  • Padella
  • Mattarello
  • Spianatoia

Preparazione

  1. Panzerotti pugliesi fritti

    In una ciotola versate l’ acqua tiepida l’ olio ed il sale e fate sciogliere bene.

    Versate un pò alla volta la farina con il lievito e lo zucchero, ed iniziate ad impastare.

    Quando l’ impasto diventerà più sodo, continuate ad impastare sulla spianatoia.

    Dopo aver ottenuto un panetto liscio e compatto, mettete in una ciotola, praticate un taglio a croce e coprite con pellicola.

    Mettete a lievitare nella parte bassa del frigorifero per 12 ore.

    Trascorso il tempo di riposo, togliete dal frigo e lasciate stemperare a temperatura ambiente in modo che l’ impasto si riscaldi un pò.

    Dopo un paio di ore ricavate delle palline del peso di 80 gr l’ una, disponete sulla placca del forno e mettete a lievitare per un paio di ore.

    Trascorsa la seconda lievitazione prendete le palline e stendetele sulla spianatoia.

    Condite con pomodoro o mozzarella a dadini che avrete precedentemente fatto scolare per bene.

    Chiudete a mezza luna sigillando i bordi .

    Fate scaldare abbondante olio di semi di arachide e non appena inizierà a sfrigolare immergete 2 panzerotti alla volta e cuocete da entrambi i lati fino a doratura desiderata.

    Una volta scolati spolverizzate un pò di sale.

    I vostri panzerotti sono pronti per essere gustati caldi e fumanti.

Panzerotti pugliesi fritti

Noce Di Burro

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.