Torta di carote e mandorle

La torta di carote e mandorle ha un gusto alquanto particolare che cambia totalmente da tutti i dolci. Mentre la si mangia si avverte sapore gradevole in quanto il dolce delle carote quello delle mandorle che spicca si sposano a meraviglia. La prima volta che ho provato a fare questa ricetta è stato un totale fallimento. Quasi non riuscivo a mangiarla in quanto era riuscita davvero stufosa per quel sapore dolciastro che si sentiva troppo. L’errore è stato quello di aver omesso volontariamente le mandorle che sono un ingrediente assolutamente necessario. Per la buona riuscita di questa torta a dir poco deliziosa, insieme alle carote le mandorle di buona qualità sono la garanzia. 🙂

Certamente questa torta è da rifare presto. Sicuramente non dimenticherò la lezione.
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina
  • 200 gZucchero
  • 100 gMandorle
  • 200 gCarote
  • 100 mlOlio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiereLatte
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicoBicarbonato
  • 50 mlMarsala
  • q.b.Zucchero a velo (Per decorare)

Strumenti

  • Ciotola
  • Padella
  • Grattugia
  • Tortiera
  • Carta forno

Preparazione

  1. Pelare le carote e grattugiare sottilmente come per l’insalata. Tostare leggermente le mandorle in una padella e ridurle a granella.

  2. Nel contenitore del robot da cucina dunque mettere: farina, zucchero, mandorle, carote, uova, olio extra vergine di oliva, latte con il lievito sciolto dentro, bicarbonato, marsala, e amalgamare gli ingredienti frullando per quattro/cinque minuti.

  3.  Versare quindi l’impasto nella tortiera rivestita di carta da forno e cuocere in forno a 200° per circa quaranta minuti. Posizionare il piatto da forno preferibilmente giusto al centro.

  4. Far raffreddare la torta e prima di servirla aggiungere infine lo zucchero a velo abbondantemente.

Torta di carote e mandorle

Consiglio per la ricetta della torta di carote e mandorle: Per questa ricetta alcuni usano anche altra frutta secca come le noci e i pinoli. Io l’ho provata con le mandorle e mi soddisfa pienamente. L’ho mangiata anche con i pinoli ed è perfetta, l’unico problema è che costano un poco di più perciò io scelgo la convenienza e la qualità.

Finalmente una torta che soddisfa anche chi non in genere non ama tanto i dolci diversa dalle solite.

🙂 Vieni inoltre a sbirciare sui miei social pinterest instagram twitter facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.