Crea sito

Tartufi al cocco

Tartufi al cocco

I tartufi al cocco sono dei dolcetti di facile esecuzione che non hanno bisogno di cottura, si preparano a freddo con gli ingredienti pronti.

La particolarità di questi dolcetti è la farina di cocco. Dona un tocco esotico che ben si sposa con il cacao che miscelato alla ricotta e gli altri ingredienti dolci fino a formare un tutt’uno di cioccolato.

I tartufi hanno una bella presentazione. Sono attraenti nei pirottini di carta allegra colorata e si gustano ben volentieri per il dopo pranzo, il dopo cena e anche quando si offrono con un caffè a metà mattina o nel pomeriggio.

La loro preparazione richiede circa una trentina di minuti.

Ingredienti per “Tartufi al cocco:”

300 g biscotti secchi;

200 g di farina di cocco;

200 g ricotta;

60 g zucchero;

50 g cacao amaro;

1 tazzina di caffè;

 

Esecuzione ricetta “Tartufi al cocco:”

Mettere a parte due cucchiai di farina di cocco da utilizzare dopo.

Sbriciolare i biscotti a mano o nel robot da cucina e metterli in una scodella grande. Unire in una ciotola capiente, prima gli ingredienti solidi: i biscotti sbriciolati, la farina di cocco, lo zucchero, il cacao amaro e mescolare. Versare la ricotta e il caffè e amalgamare bene.

Fare i tartufi prendendo un poco di impasto per volta e far rotolare sul palmo della mano.

Passare i tartufi nella farina di cocco che si è messa a parte muovendo il contenitore e deporli nelle apposite cartine su un vassoio per dolci.

I tartufi al cocco sono golosi e buoni come dei cioccolatini.

Vanno conservati in frigorifero e devono essere consumati
massimo entro tre giorni. 

Consigli per la ricetta “Tartufi al cocco:”

  • E’ preferibile utilizzare per i dolci la ricotta del giorno prima rafferma.
  • L’impasto deve risultare non troppo bagnato, altrimenti aggiungere altri biscotti sbriciolati.

Vedi anche su google+ le ricette di: LA CUOCA CHE RECUPERA

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.