Crea sito

Rustici di pasta sfoglia girandole

I rustici di pasta sfoglia girandole sono indicati per arricchire il buffet delle feste e anche come antipasto.

Con il loro aspetto particolare a forma di girandole rallegrano e sono tanto buone perché contengono ingredienti stuzzicanti come il tonno, le olive ecc…

A prima vista vedendole uno si chiede come si fanno e se non siano difficili da preparare.

E’ quello che effettivamente pensavo anche io ma basta prendere la mano.

Premette l’idea delle girandole non è mia e l’ho copiata ma,come faccio quasi sempre ho personalizzato la ricetta e per il ripieno ho aggiunto i miei ingredienti preferiti. La trasmetto perché mi sono riuscite abbastanza bene e potrebbe magari anche piacere a chi segue il mio blog e vuole anche divertirsi a cimentarsi con nuove ricette.

RUSTICI DI PASTA SFOGLIA GIRANDOLE
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 13/15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 7 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 240 g Pasta Sfoglia (2 Confezioni)
  • 160 g Tonno sott'olio
  • 30 g Olive verdi (denocciolate)
  • 1 cucchiaio Capperi sott'aceto
  • Uova (1)

Preparazione

  1. Preparare un patè  frullando insieme il tonno sott’olio, le olive e i capperi.

  2. Premere sulla pasta sfoglia pronta per l’uso, con il coperchio di un barattolo o una tazza di diametro cm 12, per ricavare dei dischi.

  3. Impastare i ritagli che avanzano e stenderla per utilizzare tutta la pasta e ottenere altri dischi.

  4. GIRANDOLE

    Effettuare dei tagli sui cerchi e piegare la pasta nel modo indicato attraverso l’immagine riportata.

  5. RUSTICI

    Aggiungere sopra delle polpettine piccole ricavate dal patè di tonno, spennellare con l’uovo battuto e cuocere nel forno a 250° per circa tredici/quindici minuti.

  6. Far raffreddare i rustici prima di servirli pericolo di scottature.

Rustici di pasta sfoglia girandole

I rustici di pasta sfoglia girandole fanno la gioia dei piccoli e dei  grandi.  Come potrete notare attraverso l’immagine alcune hanno le polpettine di tonno dentro e altre all’esterno.  Oppure si possono anche fare con i con wurstel, o altri patè preferiti, peperoni, prosciutto ecc…

Sto anche pensando alla versione dolce 🙂 ripieni di marmellata o nutella chissà che bontà.

VIENI A SBIRCIARE NELLA BACHECA  DI PINTEREST  LA CUOCA CHE RECUPERA

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons