Ragù di carciofi ripieni con pane raffermo e carne tritata

Il ragù di carciofi ripieni è uno dei miei piatti preferiti, alquanto impegnativo, ma che alla fine compensa… E’ un piatto tipico pugliese che cucinavano spesso le nostre nonne e che si continua a cucinare tutt’oggi in quanto è veramente saporito. L’unica differenza è che oggi aggiungiamo nel ripieno la carne trita mentre una volta il ripieno era costituito principalmente dal pane raffermo e le uova.


Devo ammettere che non li cucino spesso anche perché non sempre mi riesce di trovarli come li voglio io.
Piuttosto rinuncio ma li acquisto solo se ho fiducia e sono biologici. Un altro motivo è che richiedono molto tempo per la preparazione un impegno non indifferente e quindi aspetto il momento giusto.
Il ragù di carciofi ripieni è uno dei piatti tipici pugliesi che viene fatto anche in bianco. Buono in tutti e due i modi.
Ragù di carciofi ripieni
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il ragù

  • 400 gPomodori pelati
  • 200 gPassata di pomodoro
  • 3 cucchiainiOlio extravergine d’oliva
  • 1cipolla
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale

Ripieno carciofi

  • 8Carciofi (grandi)
  • 200 mlPane raffermo
  • 1 cucchiaioAglio
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Pepe nero (In polvere)
  • 3Uova
  • 100 gCarne di vitello (Macinata)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Preparare il sugo in una pentola facendo prima dorare la cipolla tagliata finemente nell’olio e aggiungendo i pomodori pelati frullati e salsa. Mettere anche il prezzemolo tritato e poco sale e far cucinare a fuoco basso.

  2. Togliere le foglie dure dei carciofi, eliminare il torsolo e tagliare quindi la punta delle foglie spinose lasciando solo i cuori. Allargare con delicatezza le foglie per dare lo spazio per inserire il ripieno.

  3. Porre i carciofi in una bacinella con acqua acidulata al limone per non farli annerire. Preparare nel frattempo il ripieno con le uova battute, la mollica di pane sbriciolata, la carne trita, prezzemolo, aglio tagliato finemente, un po’ di formaggio e una spruzzata di pepe.

  4. Amalgamare quindi questi ingredienti e riempire i carciofi sgocciolati con il composto.

  5. In una padella con poco olio extravergine di oliva friggere i carciofi dalla parte del ripieno con il gambo rivolto verso l’alto per qualche minuto. Unire al sugo e continuare la cottura per circa trenta/quaranta minuti.

  6. Servire infine il buon ragù di carciofi ripieni con del buon pane casereccio oppure con la pasta al dente del tipo pennette o rigatoni.

Ragù di carciofi ripieni

Consiglio per ragù di carciofi ripieni: Acquistare i carciofi da un fruttivendolo di fiducia. Un amico agricoltore me lo ha consigliato in quanto i carciofi e specialmente quelli che hanno un bell’aspetto vengono bombardati di pesticidi e sostanza tossiche. Oltretutto e sempre buono lasciarli in ammollo prima di cucinarli in qualsiasi modo.

Preferibilmente è opportuno acquistarli in primavera/autunno il periodo in cui vengono raccolti.

Finalmente tra poco sarà primavera inoltrata e potrò farmi qualche scorpacciata.

Vieni a sbirciare sui miei social pinterest instagram twitter facebook

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti inerenti alle mie ricette sarò ben lieta di rispondere alle vostre domande dai commenti. E se avete dei suggerimenti li accetterò con interesse si può sempre imparare. Questo è un mio principio che vale anche per la cucina. Grazie di seguire il mio blog da: La cuoca che recupera ossia la cuoca svuota frigo. :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.