Crea sito

Pasta al sugo di seppie con finocchietto selvatico

La pasta al sugo di seppie e finocchietto selvatico è un primo piatto unico e completo, primaverile, molto conosciuto e apprezzato nell’Italia meridionale.La seppia è un pesce prelibato, un mollusco con buone proprietà nutritive Contengono le vitamine B2, B12 e vitamina C, fosforo e ferro utili per il nostro organismo. Noi pugliesi conosciamo più modi per cucinare questo pesce sia come antipasto che per far fare dei anche dei buoni sughi con la pasta. Quello proposto nella ricetta seguente è un classico della nostra cucina meridionale.


Una ricetta speciale che tuttavia i nostri nonni hanno tramandata di generazione in generazione.
  • DifficoltàMedio
  • CostoAlto
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gPasta (formato conchiglie)
  • 500 gSeppie
  • 500 gPassata di pomodoro
  • 100 gFinocchietto selvatico
  • q.b.Prezzemolo (fresco)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 bicchierinoVino bianco
  • gSale grosso
  • q.b.Olive nere

Strumenti

  • Pentola a pressione
  • Pentola

Preparazione

  1. Dorare lo spicchio di aglio diviso a metà nell’olio extravergine di oliva insieme ai pezzi, seppie nella pentola a pressione. Unire il vino bianco e fare quindi evaporare.

  2. Versare dunque la passata di pomodoro, salare. mettere il prezzemolo tritato e chiudere la pentola a pressione con il coperchio. Abbassare la fiamma quando la pentola raggiunge il vapore massimo, e calcolare una quarantina di minuti di cottura.

  3. A fine cottura, aprire la pentola, aggiungere le olive nere e continuare a cuocere ancora per una decina di minuti senza coperchio per restringere il sugo.

  4. Lessare la pasta al dente in una pentola di acqua bollente salata per circa otto/nove minuti insieme ai finocchietti selvatici mondati, lavati e spezzettati. Scolare la pasta e i finocchietti e servire infine nei piatti condita con sugo e pezzi di seppia.

Pasta al sugo di seppie con finocchietto selvatico ricetta pugliese

Consigli per la ricetta pasta al sugo di seppie e finocchietti selvatici:   Chiedere al pescivendolo di pulire gentilmente le seppie 🙂 altrimenti sarà un impresa ardua  che vi metterà a dura prova. Estrarre le uova dentro il sacchetto è veramente complicato e si rischia di sporcare tutta la cucina con l’inchiostro nero. Preferire pertanto la cottura nella pentola a pressione, che la rende più tenera. Vieni inoltre a sbirciare su pinterest LA CUOCA CHE RECUPERA

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons