Crea sito

Pan di spagna alla frutta

Pan di Spagna alla frutta

Un pan di spagna alla frutta potrebbe essere un idea risolutiva utile anche per far mangiare la frutta ai bambini che spesso la evitano sottovalutandone i suoi benefici e anche per consumare quella che avanza.

Ingredienti per :Pan di spagna alla frutta:”

Per il pan di spagna;

  • 400 gr farina;
  • 200 gr zucchero;
  • 1 bustina di lievito
  • 6 uova;

 Per la crema pasticcera al limone:

  • 150 gr zucchero;
  • ½ litro acqua;
  • 5 uova;
  • 100 gr di farina;
  • 2 limoni non trattati;
  • Corteccia grattugiata dei limoni;

 Preparazione pan di spagna:

Setacciare la farina. Sciogliere con un cucchiaio zucchero e tuorli separati dall’albume.

Montare gli albumi a neve.

Unire i liquidi alla farina nella scodella, aggiungere la bustina di lievito e lavorare gli ingredienti con le fruste per ottenere un l’impasto.

Cuocere a forno regolato sui 200 gradi per 30 minuti.

Preparazione crema pasticcera al limone:

Grattugiare la corteccia dei due limoni e unirla al l’accqua bollente nel tegame.

In una scodella mescolare uova, zucchero, e farina e versare lentamente l’acqua, rimestando continuamente con un cucchiaio di legno.

Aggiungere una noce di burro per renderla più morbida ed evitare la formazione di grumi.

Far cuocere per circa dieci minuti.

Dal pan di spagna ottenuto volendo dividendo la torta a metà si potranno ottenere due fondi per realizzare due torte.

Coprire di crema pasticcera i due fondi e farcirli con la frutta che si ha a disposizione dando il tocco personale nella decorazione, esercitando fantasia e creatività, facendosi magari aiutare dai figli che poi la mangeranno più volentieri.

Il pan di spagna alla frutta con la crema al limone realizzata senza latte ha un gusto veramente molto fine.

Consiglio per la ricetta:

  • La base del pan di spagna deve essere necessariamente impastata solo con le uova.
  • Il burro o l’olio renderebbe la base friabile e quindi per tagliare la torta e farcirla con meno difficoltà è opportuno seguire il consiglio.

Vedi anche su google+ le ricette di: LA CUOCA CHE RECUPERA

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons