Crea sito

Liquore di melograno fatto in casa

Fare il liquore di melograno è stata una mia felice scoperta. Non ci avrei mai pensato fino a quando non ho trovato questa idea in una pagina del web.
L’idea mi è subito piaciuta subito. Pensare che a volte questi frutti preziosi li ho anche sprecati, anche perché mangiarli è un impresa. E’ veramente difficile estrarre i chicchi di melograno attaccati al frutto. Ci si sporca poi inevitabilmente quando si mordono. Le macchie sono resistenti e difficili da togliere sui vestiti.
Ora ho finalmente trovato la soluzione per questo inconveniente.
Ho trovato il modo di sgranarli senza sporcarmi.
Basta semplicemente intaccarli con un coltello (quattro/cinque tagli di lungo sul frutto con la corteccia) e metterli in ammollo dentro una ciotola ricoperti di acqua.
Dopo dodici ore di ammollo sarà facile romperli con le mani ed estrarre i semi
che saranno utilizzati per il liquore pregiato.  
 

  • DifficoltàMedio
  • CostoAlto
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 lAlcol puro (95°)
  • 4Melagrana
  • 2 bustineVanillina
  • lAcqua
  • 1 kgZucchero

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Bottiglia di vetro

Preparazione

  1. Sgranare i frutti di melograno messi precedentemente in ammollo ed eliminare le particelle bianche che se non tolte renderebbero amaro il liquore e lo renderebbero alquanto sgradevole, quindi occhio ai residui da evitare.

  2. Mettere i semi in un barattolo di vetro grande, meglio se a chiusura ermetica. Il vetro è indubbiamente il miglior contenitore in assoluto per conservare gli alimenti e specialmente per i lunghi periodi di macerazione. I barattoli vanno comunque sempre sterilizzati con acuq bollente prima dell’uso.

  3. Aggiungere l’alcol fino a ricoprire tutti i semi. Chiudere il barattolo e lasciare a macerare per circa un mese.

    Il barattolo va messo in un posto fresco dove c’è l’ombra mai esposti al sole.

  4. Dopo un mese l’alcol prenderà il bel colore rosso come i semi del melograno.

  5. Dopo un mese di macerazione si potrà preparare finalmente il liquore.

    Mettere un litro e mezzo di acqua a bollire e sciogliere dentro lo zucchero versato insieme alle due bustine di vanillina.

  6. Aspettare che lo sciroppo si raffreddi.

    Filtrare l’alcol con i semi di melagrana utilizzando un colino e unire con lo sciroppo.

  7. Amalgamare con un cucchiaio e versare il liquore di melograno fatto in casa, aromatizzato con la vaniglia nelle bottiglie.

    Attendere ancora qualche mese di riposo per poi apprezzarlo e goderlo poi anche durante le festività natalizie anche con gli ospiti e gli amici fino a quando durerà.

  8. A fine pasto e per il dopo una cena importante si farà sicuramnte una buona impressione concludendo e proponendo anche questo liquore diverso dai soliti a dire il vero non molto conosciuto, insieme aglialtri alcolici classici. Da noi in Puglia perlomeno si fà così.

  9. Se poi volete anche fare un regalo gradito a un amico che non accetterebbe doni di altro genere e volete come dire sdebitarvi o piuttosto ricambiare con un pensiero gentile, questa potrebbe essere un idea una bella bottiglia di liquore al melograno.

  10. Per questo proposito a casa collezioniamo le belle bottiglie che hanno una forma caratteristica. Tutte quelle particolari le conserviamo con cura fino al mometo in cui serviranno per poterle regalare ai nostri più cari amici.

Liquore di melagrano fatto in casa

Consigli per la ricetta del liquore di melograno fatto in casa: Conservare i semi di melagrano messi a macerare che potranno essere usati per decorare le torte e sono buoni da mangiare. Si potranno congelare per usarli poi al momento opportuno.

Conservare i li liquori nel frizer è una buona abitudine e bisogna dire che alcuni come ad esempio il limoncello diventano ancora piùgradevoli. Inoltre ci sono in vendita dei bicchierini speciali con la forma allungata studiati apposta per offrire i liquori freddi. Da provare non solo in estate ma ogni volta che si desidera.

Vieni a sbirciare sui miei social pinterest instagram twitter facebook

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

2 Risposte a “Liquore di melograno fatto in casa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.