Insalata ricca all’italiana

Insalata ricca


 “Insalata ricca all’italiana” a volontà, bontà e leggerezza insieme.

Nella nostra cultura italiana l’insalata verde non deve mai mancare dalla tavola in nessun pranzo e a volte anche a cena.

Per cena si può anche eliminare altro e mangiare solamente una buona insalata ricca all’italiana che soddisfa il palato, idrata e fa del bene.

La mia insalata ha come ingredienti quelli elencati ma se volete potrete arricchirla ancora di più e con quello che preferite come la giardiniera, oppure peperoni o zucchine alla julienne.

La fantasia e qualsiasi accostamento servirà a personalizzarla con quello che più piace.

Il nostro olio extravergine di oliva è il miglio condimento vegetale ideale per chi segue una dieta in quantoè risaputo che i grassi vegetali fanno mele.

Non per questo bisogna abusarne in genere si calcola un cucchiaio a persona e consiglierei anche meno.

E comunque da preferire alle salse elaborate.

L’aceto balsamico è fantastico per condire questa buona insalata e con questo non si sbaglia sicuramente e le dona un buon sapore dolce e gradevole.

Questa buona insalata è solo un’idea ma, può differire, essere personalizzata e arricchita, aggiungendo altri ingredienti e aromi preferiti.

I miei ingredienti per la mia “Insalata ricca all’italiana;”

1 insalata;

5 pomodori non troppo maturi;3 cucchiai di mais;

20 g di rucola;

Origano;

Erba cipollina;

Sale;

Olio extra-vergine di oliva;

Aceto balsamico;

In una grande scodella lavare ripetutamente le verdure mondate, insalata pomodori e la rucola mondata.

Strizzarle con le mani per eliminare l’acqua in eccesso e spezzettare.

Unire i chicchi di mais alle verdure e condire con erba cipollina, origano, sale, olio extravergine di oliva quanto basta e qualche goccia di aceto balsamico.

Rimestare con cura e gustarne a volontà questa buona “Insalata ricca all’italiana” che fa tanto ma tanto bene.

Vedi anche su google+ le ricette di: LA CUOCA CHE RECUPERA

 

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.