Crea sito

Frittata di pasta avanzata al curry

La frittata di pasta avanzata al curry cucinata tuttavia in questo modo vi assicuro che piacerà a tutti. Malgrado la pasta è quella del giorno prima pensate che sarà addirittura contesa. Tutti la vogliono, un vero peccato che purtroppo non ne sia avanzata di più. 🙂 A volte basta veramente poco per recuperare il cino che avanza e non buttarlo nella spazzatura. Basta solo farsi venire un’idea brillante. Aggiungere magari qualche ingrediente in più o delle spezie speciali per scoprire un piatto diverso. Ecco pertanto il mio suggerimento semplice per non sprecare la buona pastasciutta avanzata. Fare una bella frittata grande o più frittate, dipende dalla quantità che si ha a disposizione. Le dosi riportate nella ricetta seguente, sono sono per una sola persona.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni1 Persona
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gPasta (condita con sugo sugo avanzata)
  • 50 gScamorza (provola)
  • Uova (1)
  • q.b.Pane grattugiato
  • q.b.Curry (in polvere)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Padella

Preparazione

  1. Battere l’uovo in un piatto e aggiungere quindi la pasta al sugo avanzata, la scamorza tagliata a dadini, il pane grattugiato e aromatizzare con una spruzzata abbondante di curry.  

  2. Miscelare tutti gli ingredienti e versare in una padella antiaderente unta con olio extravergine di oliva.  

  3. Cuocere per tre/quattro minuti la frittata di pasta avanzata al curry. Girare dall’altro lato aiutandosi con il coperchio e spegnere la fiamma dopo due/tre minuti.

  4. La frittata apparirà gratinata e desiderabile con il formaggio fuso e l’aroma speciale del curry. Inoltre è un piatto completo e un buon modo per riciclare gli avanzi.

Frittata di pasta avanzata al curry

Consiglio per la ricetta della frittata di pasta avanzata: Calcolare un uovo a persona e aumentare le dosi della scamorza sui cento grammi  per  per fare una frittata ancora più grande. La ricetta potrà essere realizzata naturalmente anche quando non ci sono avanzi cuocendo la pasta al dente di proposito. Questa proposta è utile anche per le gite fuori porta e finger food. VIENI INOLTRE A SBIRCIARE NELLA BACHECA  DI PINTEREST  LA CUOCA CHE RECUPERA

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons