Crostata di mele cotogne

La crostata di mele cotogne è tanto golosa, con la base sottile e friabile senza lievito, impastata con extravergine di oliva. E’ particolare con il tipico sapore delle mele cotogne acre ma addolcita anche con la marmellata. Le mele cotogne sono un frutto autunno/inverno che non può essere mangiato crudo in nessun modo. Tuttavia lessato o cucinato al forno è una specialità da non perdere. Nel Gargano in puglia e nel sud Italia nei boschi e nelle campagne le mele cotogne crescono sugli alberi in abbondanza

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFarina
  • 1 pizzicoSale fino
  • 50 mlOlio di oliva
  • 75 mlAcqua (Calda)
  • 4Mele Cotogne
  • 200 gConfettura (Di mele cotogne)
  • 3 cucchiaiZucchero

Strumenti

  • Robot da cucina
  • Tortiera

Preparazione

  1. Miscelare dunque nel bicchiere del robot da cucina, farina, sale (la punta del coltello) e l’olio extravergine di oliva, porre l’impasto in un contenitore e continuare a lavorare con le mani ancora per cinque minuti.

  2. Lasciare quindi riposare per mezzora l’impasto dentro il frigorifero. Nel frattempo sbucciare le mele cotogne e togliere il torsolo. Dividere a spicchi e lessare in una pentola con acqua e zucchero (tre cucchiai) per sette minuti.

  3. Stendere la pasta sottilmente (circa mezzo cm) foderare una tortiera imburrata e modellare alzando la pasta sui bordi. Disporre infine sopra le mele cotogne scolate e raffreddate. e versare la marmellata a cucchiaiate. Cucinare la crostata a forno regolato a 280° per circa quaranta minuti.

  4. Far raffreddare e gustare la crostata di mele cotogne con una buona tazza di tè o caffè.

Crostata di mele cotogne

La crostata di mele cotogne è una crostata che si può realizzare tuttavia solamente nella stagione autunnale e invernale tanto squisita. Da provare ed apprezzare in quanto è un dolce diverso da tutti che difficilmente si può acquistare e trovare nelle pasticcerie. Consiglio per la ricetta di utilizzare l’acqua dolce di cottura delle mele cotogne per berla come  succo. Diluire aggiungendo acqua nel caso si trovasse troppo dolce. Vieni inoltre a sbirciare sui miei social pinterest instagram twitter facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti inerenti alle mie ricette sarò ben lieta di rispondere alle vostre domande dai commenti. E se avete dei suggerimenti li accetterò con interesse si può sempre imparare. Questo è un mio principio che vale anche per la cucina. Grazie di seguire il mio blog da: La cuoca che recupera ossia la cuoca svuota frigo. :)

2 Risposte a “Crostata di mele cotogne”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.