Crea sito

Coppa mimosa salata con chicchi di mais

La coppa mimosa salata con chicchi di mais è ideale per uno spuntino fresco come antipasto. Leggero e gustoso, che con i chicchi di mais gialli, che fanno pensare, alle allegre mimose che piacciono tanto a noi donne.

La coppa mimosa è una ricetta sbrigativa ottima per chi preferisce il salato, buona anche da offrire come contorno.

I bignè possono essere sostituiti dai crakers, oppure le fette biscottate.

La ricetta potrebbe anche essere un idea da poter aggiungere per la tavolata alla “festa delle donne” per trascorre una serata piacevole tra amiche.

COPPA MIMOSA SALATA
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 50 g Bignè (Confezionati)
  • 50 g Formaggio fresco
  • 3 cucchiai Chicchi di mais giallo in scatola
  • q.b. Erba cipollina

Preparazione

  1. Sbriciolare i bignè nel frullatore e amalgamarli in una ciotola con il formaggio fresco e due cucchiai del liquido contenuto nella confezione del mais.

  2. Porre il paté ottenuto in una coppa e aggiungere sopra i chicchi di mais. Cospargere di erba cipollina quanto basta sopra.

  3. L’erba cipollina spruzzata nella coppa servirà a dare un buon sapore intenso, che ben si sposa con i chicchi di mais dolci e nello stesso tempo per decorazione.

Coppa mimosa salata

 

Consigli per la ricetta della coppa mimosa salata con chicchi di mais

Conservare mezzora in frigorifero prima di mangiare e utilizzare preferibilmente delle coppe o dei bicchieri grandi di vetro per dare una bella impressione.

Curiosità:

Le mimose gialle simboleggiano la festa della donna che ricorre l’otto marzo.Come mai proprio questo fiore? La prima risposta che viene spontanea è quella di attribuire alla fioritura di questa pianta che coincide proprio nel mese di marzo.

Pertanto mi piace pensare che sia stato scelto per il colore solare giallo e per la delicatezza che sono delle caratteristiche esclusivamente femminili. Oggi organizzare degli incontri per questa ricorrenza è diventata una moda. Spesso purtroppo non ha a che fare con lo scopo principale che è quello di dare sostegno e sensibilizzare  sulla violenza che molte donne subiscono.

Vieni a sbirciare su Pinterest di La cuoca che recupera

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons