Crea sito

Ciambelle fritte di arancia

Le ciambelle fritte di arancia sono una mia ricetta personale. Ispirandomi alle ciambelle di mela che si friggono dopo averle tagliate a fette e passate nella pastella ho voluto provare anche a fare quasi la stessa ricetta, sostituendo le mele con le arance.
Anche la pastella differisce un poco da quella che si prepara in genere.

Ciambelle fritte di arancia
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 4 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 2 Arance (medie)
  • 1 Uovo
  • 2 cucchiai Farina
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • 2 g Semi di coriandolo
  • 2 g Bicarbonato
  • q.b. Olio di semi di girasole (Sufficiente per friggere)

Preparazione

  1. Sbucciare le arance e eliminare il più possibile le particelle bianche.

    Usare lo stesso attrezzo che si usa per togliere il torsolo delle mele e procedere nello stesso modo per ottenere le ciambelle.

  2. Dividere l’arancia a fette per la larghezza con un coltello dello spessore di un centimetro.

    Preparare ora la pastella.

  3. Battere l’uovo in un piatto e versare la farina poco a poco.
    Rimestare bene con la forchetta per evitare la formazione dei grumi.

    Aggiungere lo zucchero, i semi di coriandolo in polvere e il bicarbonato e amalgamare bene.

  4. Nel caso notate che la pastella è troppo consistente unite un cucchiaino di latte.

    Passare le fette di arancia nella pastella da tutti e due i lati.

  5. Friggere dentro una padella antiaderente con poco olio riscaldato.

    Girare le ciambelle anche dall’altro lato aiutandosi con due forchette.

  6. Mettere della carta assorbente o un tovagliolo su un piatto e adagiare le ciambelle fritte di arancia per eliminare l’olio in eccesso.

    Versare sopra dello zucchero a velo abbondante.

Ciambelle fritte di arancia

Le ciambelle fritte di arancia potrebbero essere una variante per le solite frittelle o zeppole di carnevale.
Con la particolarità dell’aroma dei semi di coriandolo sono davvero particolari.

Lo stesso procedimento si può fare anche per le mele, le pere ecc…

Vieni a sbirciare su Pinterest di La cuoca che recupera

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons