Biscotti a forma di ciambella

I biscotti a forma di ciambella sono facili da realizzare e buonissimi per una colazione nutriente, senza burro ma con grassi vegetali (da preferirsi) e poco zucchero.

Sono una soluzione ideale ottima anche per chi la mattina non ha proprio tempo fare la prima colazione.

Basta chiuderli in un sacchetto e metterli nella borsa per tirarli fuori nella pausa lavoro.

Anche ai bambini piccoli per  sostituire la brioche confezionate che come bene sappiamo contengono conservanti, coloranti ed è bene non approfittarne. Possiamo proporre invece i biscotti a forma di ciambella morbidi e genuini.

Inoltre hanno il vantaggio che non si sbriccolano come le merendine e sono anche pratiche.


Finalmente una soluzione per le mamme che preferiscono alimenti sani per aiutare i propri figli a star bene.
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura13 Minuti
  • Porzioni 6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • 150 gZucchero
  • 1 bustinaAmmoniaca per dolci
  • Scorza di limone (1 corteccia di limone grattugiato)
  • 3Uova (2 per l’impasto uno per spennellare)
  • 1 bicchiereLatte
  • 1 bicchiereOlio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Sac a poche

Preparazione

  1. Mettere la farina, lo zucchero, le uova, la corteccia di limone grattugiato, l’olio extravergine di oliva e un pizzico di sale in una scodella capiente.

    Sciogliere l’ammoniaca nel latte tiepido e versare nel contenitore con gli altri ingredienti.

  2. Lavorare con le fruste fino al ottenere un impasto fluido.

    Imburrare e infarinare una tortiera grande.

     

  3. Riempire la tasca da pasticciere e formare i “Biscotti a forma di ciambella” nel modo indicato ben distanziate fra loro, altrimenti potrebbero attaccarsi uno con l’altro durante la cottura in quanto aumentano di volume.

  4. Spennellare sopra conl’ uovo battuto e aggiungere sopra ogni biscotto un po’ di zucchero.

    Disporre la tortiera centralmente , a 280° e cuocere a forno ventilato per circa 13/15 minuti.

  5. Farli raffreddare prima di servirli anche se la tentazione di mangiarli caldi è troppo forte.

Biscotti a forma di ciambella

I biscotti a forma di ciambella sono fragranti e genuini e potranno essere conservati peraltro a lungo per almeno una settimana non più di dieci giorni. Meglio conservarli dentro un contenitore chiuso o la biscottiera.

L’odore di ammoniaca che si avverte durante la cottura tuttavia non lo si avverte minimamente nel mangiare i biscotti. Basta semplicemete areeggiare la cucina dopo aver sfornato i biscotti.

Infine potranno essere utili anche come merenda scolastica.

Vieni a sbirciare su Pinterest di La cuoca che recupera    

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

2 Risposte a “Biscotti a forma di ciambella”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.