Crea sito

Bignè salati al formaggio

I bignè salati al formaggio sono fuori croccanti e dentro morbidi e cremosi. Si possono offrire per mangiare come antipasto e per le feste sulla tavola dei buffet e finger food. Certamente indicati per chiudere i vuoti che a volte si creano nello stomaco in qualsiasi momento della giornata. Ho trovato questa ricetta tra le vecchie riviste di ricette dimenticate nel cassetto. Mi sono messa un giorno a sfogliare riviste e ho trovata interessante e mi sono proposta di farli al più presto. Il tempo di procurarmi tutti gli ingredienti e ho preparato questi deliziosi bignè nella versione salata che non avevo mai mangiato prima, dolci invece spesso. La ricetta è impegnativa perché richiede del tempo per la frittura e anche attenzione ma è fattibile. Consiglio infatti di non spostarsi dal fornello. Basterebbe poco per correre il rischio di far bruciare i bignè salati.

  • DifficoltàMedio
  • CostoAlto
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gFarina
  • 100 gPecorino romano (grattugiato)
  • 30 gBurro
  • 3Uova
  • 1 lAcqua
  • q.b.Olio di semi di girasole

Strumenti

  • Tegame alto e stretto

Preparazione

  1. Mettere in una pentola l’acqua a riscaldare sul fuoco con il burro e poco sale.

  2. Versare la farina mescolando poco alla volta rimestando attentamene (per evitare la formazione dei grumi) fino a quando l’impasto si distacca dalle pareti .

  3. Spostare la pentola dalla fiamma e aggiungere le uova, l’erba cipollina tritata, e il formaggio.  

  4. Rimettere infine sulla fiamma e amalgamare il tutto per pochi minuti. Friggere nel tegame alto, il composto a cucchiaiate, nell’olio abbondante molto caldo e toglierli quando saranno dorati e gonfi.

  5. Mangiare quindi i bignè tiepidi servendoli su un letto di insalata verde.

Bignè salati al formaggio

Consigli per la ricetta “bignè salati al formaggio:” Non sostituire per questa ricetta il pecorino romano con altri tipi di formaggio in quanto non sarebbe purtroppo la stessa cosa. Adoperare per la frittura una padella o un pendolino non molto grandi dove immergere i bignè non più di tre o quattro per volta nell’olio abbondante. Vieni inoltre a sbirciare sui miei social pinterest instagram twitter facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

2 Risposte a “Bignè salati al formaggio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.