Zeppole di San Giuseppe al forno

Zeppole di San Giuseppe al forno
 
19 Marzo, 1986.
Il lungo e freddo inverno stava lentamente lasciando posto all’aria mite della primavera. I primi fiori di campo sbucavano tra l’erba umida del primo mattino. Franca, guardava quello spettacolo della natura attraverso la finestra, seduta sul letto della sua stanza.
 
I piedi che ballonzolavano fuori dal letto prima di posarli lentamente a terra e, tirandosi su, appoggiò una mano al ventre che lentamente stava crescendo. Una vita era in arrivo e alcuni giorni stentava ancora a crederci.
 
Dopo essersi lavata e vestita andò in cucina dove trovò il suo amato marito, Ernesto, intento a prepararle la colazione. “Amore mio ti sei alzata presto, sarei venuto io su a portarti la colazione, sai che adoro viziarti” le disse lui. Il sorriso che Franca gli rivolse sostituiva di gran lunga le parole, l’amava davvero tanto.
 
“Oggi, mio caro marito, non dovrai viziarmi perché sarò io a farlo per te. È la festa del papà e ti preparerò una vera delizia, sono certa che lo adorerai, ma dovrai stare fuori dalla cucina per tutto il tempo, è una sorpresa”.
 
Rimasta sola poco dopo, iniziò a preparare tutto l’occorrente, oggi si sentiva davvero bene per cui avrebbe potuto preparare qualsiasi cosa – acqua, burro, un pizzico di sale e quando bolle la farina tutta di un colpo e dopo, quando sarà tiepido un uovo alla volta- si ripeté mentalmente.
 
La ricetta era tramandata dalla sua famiglia ormai da generazioni, non poteva certo sbagliare. Una volta pronta la crema pasticcera e le Zeppole di San Giuseppe al forno, le farcì decorando con un’amarena sciroppata e tanto zucchero a velo, come piaceva al suo amato.
 
“Ernesto, chiudi gli occhi” gli disse subito dopo il pranzo, ponendo su un piatto pulito una zeppola farcita e decorata. Quando lui riaprì gli occhi, né rimase stupefatto ed estasiato, baciandola con amore la ringraziò prima di addentare tanta bontà.
 
Con la fantasia, passione e tanto amore, queste Zeppole di San Giuseppe al forno diventeranno il dolce del vostro cuore … a voi la mia ricetta!
 
Cosa aspettiamo? Accendiamo i fuochi, si parte!

Zeppole di San Giuseppe al forno
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaRegionale Italiana
233,30 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 233,30 (Kcal)
  • Carboidrati 21,82 (g) di cui Zuccheri 10,65 (g)
  • Proteine 9,51 (g)
  • Grassi 12,24 (g) di cui saturi 6,91 (g)di cui insaturi 5,11 (g)
  • Fibre 0,51 (g)
  • Sodio 212,69 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 140 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 166 gacqua
  • 66 gburro
  • 2 gsale
  • 133 gfarina 0 (con proteina 11.5/12)
  • 200 guova (3 o 4 dipende dalla grandezza delle uova)
  • 700 gcrema pasticcera (link della ricetta sulla scritta rossa)
  • q.b.amarene sciroppate

Procedimento

  1. Per iniziare la ricetta delle Zeppole di San Giuseppe al forno, preparare la Crema Pasticcera (<- qui il link) e dopo che sarà completamente fredda, lasciarla riposare almeno 2 ore in frigorifero.

  2. In un pentolino, portare a bollore l’acqua, il burro e il sale. Togliere dal fuoco e inserire in un colpo solo tutta la farina mescolando energicamente affinché si formi una palla. Riportare il pentolino sul fuoco per ancora 1 minuto mescolando continuamente.

  3. Spegnere e spostare l’impasto nella planetaria con la foglia (o scudo) e mettere  in moto a velocità media per farlo intiepidire.

    A questo punto, unire il primo uovo e lasciarlo amalgamare completamente prima di unire il secondo e così per tutte le uova. Ci vorranno 3 o 4 uova, dipende dal peso, per essere certi che l’impasto sia pronto e che quindi non occorrono più uova, fare la prova con una spatola immergendola nell’impasto e nel momento in cui verrà tirata su, il pastello resterà attaccato formando una V.

  4. Zeppole di San Giuseppe al forno

    Ungere leggermente con del burro (ma proprio poco) una placca da forno, inserire il pastello in una saccapoche con beccuccio a stella medio, formare dei cerchi, l’uno sopra all’altro, sulla placca da forno di circa 10cm.

    Inserire la teglia e porre tra lo sportello e il forno un mestolo per lasciare aperta una fessura di almeno 1cm (per far uscire tutta l’umidità della cottura) e cuocere a 180°C ventilato per 30 minuti.

  5. Zeppole di San Giuseppe al forno

    Spegnere e lasciarli in forno ancora 3-4 minuti dopodiché, porli a raffreddare su una griglia.

    Fare un buco sulla parte alta, inserire il beccuccio della saccapoche con la crema e farcire l’interno, riempire anche il buco centrale e formare una spirale sulla superficie. Decorare con una (o più) amarena sciroppata e lo zucchero a velo.

Consigli, ricette da non perdere e social

Le zeppole di San Giuseppe, una volta farcite, devono essere conservate in frigorifero sino ad un massimo di 3 giorni. Possono essere conservate senza ripieno, e quindi vuote, in un saccherro per alimenti anche per una settimana, purché siano ben fredde.

Non perdere la ricetta: Bomboloni alla Crema e Ciambelle di Patate

Seguitemi sui social per restare sempre aggiornati: Facebook e Instagram!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.