Tramezzini di Halloween

Tramezzini di halloween
 
31 Ottobre 1990. (Attenzione, racconto horror)
Le feste di halloween dai Jefferson erano conosciute in tutto il quartiere e oltre, c’era sempre da divertirsi in modi leciti o meno.
 
Jack Jefferson, l’organizzatore della megafesta era abbastanza teso, sapeva, infatti, che quella sera ci sarebbe stata anche Nataly, una splendida ragazza di cui era invaghito da mesi ma che ahimè, non lo guardava neppure.
 
I ragazzi mascherati erano già arrivati e si scatenavano al ritmo della musica con i bicchieri di birra in mano, era già chiaro come sarebbe stata la fine di quella serata, o forse no …
 
Gli amici di Jack presero a scuoterlo a un certo punto, indicandogli la porta d’ingresso, quasi tutti i ragazzi stavano guardando nella stessa direzione e finalmente capì cos’è che attirava la loro attenzione o meglio, chi.  Vestita con un succinto abito rosso fuoco, che lasciava davvero poco all’immaginazione, un paio di corna nere sulla testa e un forcone in mano, sulla soglia c’era Nataly.
 
Poco dopo il giovane si fece coraggio e andò da lei: “Ehm, ciao Nataly sono contento che tu sia qui” la giovane lo guardò, sorrise e rispose con voce suadente: “Non sai quanto sono felice io”. Jack non sapeva cosa dire, di certo non si aspettava una risposta così immediata e diretta, la ragazza lo prese per mano per cercare un posto appartato e lontano dagli sguardi indiscreti.
 
Senza pensarci due volte, presero a baciarsi freneticamente sino a che Jack notò qualcosa di strano alle spalle della ragazza, sembrava una zampa lunga e appuntita ricoperta di peli, staccandosi da Nataly disse:” Ei, aspetta c’è qualcosa di strano” e lei rispose: “Non ti preoccupare, sarà la birra”.
 
Quando tornò a guardarla in viso, il terrore lo paralizzò; c’erano, infatti, dei ragni che vagavano liberamente sulla sua faccia, uno uscì dall’orecchio per infilarsi in bocca, un altro le passò attraverso l’occhio.
 
Nessuno mai seppe cosa successe realmente quella sera, Jack fu trovato attaccato a una parete avvolto da una tela di ragno enorme, con la bocca spalancata da cui continuavano a uscire migliaia di ragni. Della ragazza invece, nessuna traccia …
 
Questa è la festa di halloween e allora divertiamoci a creare questi buonissimi Tramezzini di Halloween con i ragni … innocui!
 
Cosa aspettiamo? Accendiamo i fuochi, si parte!
 
Guarda anche: Wurstel Mummia e Scopette delle Streghe
 
Seguitemi per restare sempre aggiornati su Facebook e Instagram!

Tramezzini di Halloween
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Porzioni15 tramezzini circa
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaAmericana

Ingredienti

  • 250 gpane per tramezzini
  • 80 ginsalata (di verdure sottaceto)
  • 90 gtonno (sgocciolato)
  • 1 cucchiainocapperi sott’aceto
  • 1acciuga (alice) (sott’olio)
  • 6 foglieprezzemolo
  • q.b.maionese
  • ketchup (per decorare)
  • 14olive nere (denocciolate)

Procedimento

  1. Per iniziare la ricetta dei tramezzini di halloween, mettere in un mixer: sottaceti scolati, tonno sgocciolato, capperi dissalati, il filetto di alice e 5 olive nere denocciolate.

    Iniziare a frullare e aggiungere mezzo cucchiaio d’olio d’oliva e mezzo di maionese, in ultimo il prezzemolo.

  2. Dividere a metà il pane per tramezzini, farcire la prima metà e tagliare a triangolo.

  3. Tramezzini di Halloween

    Tagliare in 4 quadrati la restante metà, sovrapporre 3 pezzi e tagliare quello centrale, farcire con un cucchiaino di impasto al tonno.

  4. Tagliare a metà le olive nere denocciolare, una sarà mantenuta integra mentre l’altra si taglierà per ricavarne 8 zampette.

  5. Tramezzini di Halloween

    Sistemare i ragni a piacimento sui tramezzini e decorare a piacere con il ketchup e la maionese.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.