Tofu allo Zafferano con Avena e Peperoni

Tofu allo Zafferano con Avena e Peperoni
 
(Clicca QUI per l’inizio della storia di Lara.)
“Tutto questo è terribilmente imbarazzante, sembra quasi un incubo, non avrei mai immaginato che fossi tu …” disse Lara accomodandosi alla sedia che Lorenzo le stava indicando. Il ragazzo la guardò di sottecchi, non sapeva esattamente come interpretare quelle parole e, in più, la receptionist sembrava sparita con la Crema Fit al Cioccolato, almeno avrebbe potuto addolcirla un po’.
 
Di sicuro Lorenzo sapeva che Lara gli piaceva davvero, davvero tanto. Un fisico perfetto modellato da anni di palestra, occhi scuri penetranti e misteriosi per non parlarle del caratterino che aveva: nessuna sino a oggi era riuscita a tenerlo così sulle spine e, doveva ammettere, la cosa lo divertiva molto.
 “Io proporrei di iniziare questa intervista facendo finta di non conoscerci, che poi è realmente così” disse Lara spostandosi i capelli dietro l’orecchio con una mano e guardando il diretto interessato negli occhi “Ho alcune domande da rivolgerti, sei pronto?”.  Lorenzo annuì sorridendo.
 
“Hai un curriculum invidiabile, specializzato addirittura in America: cosa ti ha spinto ad intraprendere questo lavoro? ” “Ho scelto fisioterapia perché ho sempre amato l’anatomia umana e ho voluto approfondire gli studi su di essa” rispose il ragazzo.
 
“Sono stato attratto dalla riabilitazione del sistema motorio, neuromotoria e rieducazione posturale. Vedi, Lara, io penso che il corpo umano sia una macchina perfetta ma che non sia esente dalle fragilità. E’ estremamente affascinante e attraente, ognuno di noi ha dentro di se un equilibrio perfetto che può essere facilmente compromesso”.
 
“Il mio impegno in questo centro, come nella vita, è quello di mantenere questo equilibrio e ti assicuro che m’impegno molto, ogni giorno”. Lara rimase completamente affascinata dalle parole che Lorenzo aveva utilizzato per rispondere, era già la seconda volta che rimaneva senza parole. –Male Lara, molto male- rifletté.
 
“Beh, giacché si è fatta quasi ora di cena, che ne diresti di farla insieme?” disse Lorenzo “Farla … fare cosa?” rispose Lara in un imbarazzo evidente. Lorenzo trattenne a stento una risata e disse “Ti sto invitando a cena con me, c’è un ristorante qui vicino che prepara un ottimo Tofu allo Zafferano con Avena e peperoni, dovresti proprio provarlo è buonissimo”.
 
Ah, l’amore e le sue sfumature bizzarre … o forse no? Clicca QUI per il seguito e non pensateci troppo come Lara, prendete al volo quest’occasione … il Tofu allo Zafferano con Avena e Peperoni è buonissimo!
 
Cosa aspettiamo? Accendiamo i fuochi, si parte!

Tofu allo Zafferano con Avena e Peperoni
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
407,71 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 407,71 (Kcal)
  • Carboidrati 39,97 (g) di cui Zuccheri 14,12 (g)
  • Proteine 24,17 (g)
  • Grassi 18,25 (g) di cui saturi 2,61 (g)di cui insaturi 6,18 (g)
  • Fibre 9,30 (g)
  • Sodio 664,36 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 375 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 250 gtofu (al naturale 14% di proteine)
  • 60 gavena (pesata cruda)
  • 400 gpeperoni (gialli e rossi a piacere)
  • 140 gyogurt greco 0% di grassi
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 bustinazafferano
  • q.b.sale
  • 1 pizzicopepe nero
  • 1 ciuffoprezzemolo

Per il brodo vegetale

  • 1carota
  • 1 costasedano
  • 1zucchina
  • 1 lacqua

Procedimento

  1. Per iniziare la ricetta del Tofu allo Zafferano con Avena e Peperoni: In una casseruola, porre la carota lavata e sbucciata, il sedano  lavato e privato dei filamenti, la zucchina lavata e privata delle estremità e l’acqua. Porla sul fuoco e lasciarla sobbollire a fiamma bassa, con il coperchio, per almeno 1 ora.

    Nel frattempo, porre a cuocere l’avena in abbondante acqua per 40 minuti. Scolare e tenere da parte.

  2. Lavare bene i peperoni, porli su una teglia foderata di carta forno e infornare alla massima potenza (statico o ventilato) per il tempo necessario per arrostirli quando, cioè, la buccia inizierà a presentare delle bruciature evidenti (circa 10-15 minuti).

    Tirare fuori e inserire i peperoni molto caldi in un sacchetto per alimenti ben chiuso sino a quando diventeranno tiepidi. A questo punto, aprire il sacchetto e togliere la pelle ai peperoni, posizionarli su un tagliere, tagliarli a metà, pulirli dal picciolo , eventuali semi e tagliarli in quadratini non troppo grandi.

  3. Quando le precedenti preparazioni saranno pronte, porre l’avena in una padella con 2 cucchiai d’olio d’oliva, 2 mestoli di brodo vegetale e la bustina di zafferano.

    Lasciar cuocere a fiamma vivace sino a che tutto il brodo si sarà rappreso completamente, dopodiché, spostare l’avena in un piatto e lasciarla da parte.

  4. Tofu allo Zafferano con Avena e Peperoni

    Nella stessa padella, aggiungere il tofu tagliato a quadratini, i peperoni rossi e gialli e un mestolo di brodo, lasciar cuocere a fiamma media sino a quando tutto il brodo sarà perfettamente ritirato, aggiungere il prezzemolo tritato finemente, il sale, il pepe e l’avena cotta. Lasciar insaporire tutto per qualche minuto.

    Mettere sul fondo del piatto lo yogurt greco magro, posizionare al centro un coppa pasta (facoltativo) e inserire al suo interno il tofu con le verdure. Terminare il piatto con un ciuffo di yogurt e qualche fogliolina di prezzemolo.

Seguitemi sui social per restare sempre aggiornati

Facebook e Instagram!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.