Crespelle in Brodo

Crespelle in Brodo
 
Teramo (Abruzzo), 1800.
Pochi anni erano trascorsi dalla rivoluzione francese. Il massimo esponente, Melchiorre della famiglia Delfico, aveva denunciato il mantenimento delle rendite dei baroni e questo aveva provocato un gran putiferio.
 
Melchiorre diventò il sindaco della città e si adoperò subito per mettere in pratica quelle che prima erano solo parole. Le truppe francesi in stanza a Teramo erano però costrette a intervenire continuamente a placare le rivolte per tutte queste novità, il governo in primis.
 
Tra gli ufficiali c’era del malcontento, erano costantemente sotto pressione e questo non giovava alla causa. Presto ritrovarono il sorriso quando, presentandosi nelle mense potevano assaporare i deliziosi manicaretti che tanto ricordavano loro la patria.
 
Nelle cucine lo Chef francese era alle prese con la preparazione delle crepe, preferiva di gran lunga servirle al posto del rozzo pane duro e scuro che era presente in quel periodo di carestia. Il suo assistente Enrico Castorani era sempre al suo fianco, un giovane molto promettente anche se il più delle volte sbadato.
 
Proprio mentre quest’ultimo prendeva il vassoio di crepe da portare in tavola, inciampò sui propri piedi e fece capitolare tutte le crepe nel grande calderone in cui bolliva il brodo di pollo: “Parbleu Enrico, cos’hai combinato, cosa servo adesso agli ufficiali?”. Il cuoco era su tutte le furie.
 
Il giovane però non si perse d’animo e disse: “Non vi agitate Chef, assaggiate, è delizioso, lo serviremo come specialità teramana agli ufficiali”. Ed era vero, l’armonia dei sapori si sposava alla perfezione e per rendere tutto ancora più goloso e saporito, in ogni piatto fu aggiunto del formaggio grattugiato e prezzemolo tritato.
 
Nacquero così le Crespelle in Brodo, un piatto storico tramandato da generazioni!
 
Cosa aspettiamo? Accendiamo i fuochi, si parte!

Guarda anche: Carne lessa in salsa
 
Seguitemi per restare sempre aggiornati su Facebook e Instagram!

Crespelle in Brodo
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 40 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti per il brodo

  • 400 ggallina (oppure pollo)
  • 250 gmanzo (più 170gr di ossa di manzo)
  • 1 costasedano
  • 1carota
  • scorza di limone
  • parmigiano Reggiano DOP (la buccia del parmigiano )
  • 2 lacqua
  • q.b.sale grosso

Per le crespelle

  • 2uova
  • 30 gfarina 00
  • 60 gacqua
  • 1 pizzicosale fino

Per condire e guarnire

  • q.b.parmigiano Reggiano DOP (oppure pecorino grattugiato)
  • q.b.prezzemolo tritato (fresco)

Procedimento

  1. Per iniziare la ricetta delle Crespelle in Brodo, porre in una pentola alta le carni, le ossa, la carota pelata e tagliata a metà, il sedano lavato e tagliato a metà, la buccia del parmigiano e quella di limone.

  2. Versare l’acqua e salare, portare sul fuoco a fiamma bassa e lasciar cuocere per circa 2 ore e 30 togliendo con una schiumarola, tutte le impurità che si formeranno nelle prime fasi della cottura.

  3. Preparare le crespelle sbattendo in una ciotola le uova con la farina accertandosi che non vi siano grumi rimasti aggiungere l’acqua e un pizzico di sale. Lasciar riposare per 15 minuti.

  4. Crespelle in Brodo

    Ungere una piccola padella con dell’olio d’oliva, togliere l’eccesso con la carta assorbente e quando sarà calda versare meno della metà di un mestolo e ruotare velocemente per distribuire uniformemente l’impasto.

    Lasciar cuocere un paio di minuti per lato (con questa dose si otterranno 8 crespelle)

  5. Crespelle in Brodo

    Farcire la Crespella con del parmigiano o pecorino grattugiato, arrotolarla su se stessa e adagiarla nel piatto. Versare il brodo caldo e guarnire con il prezzemolo tritato e parmigiano.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.