Crea sito

Involtini di verza con ripieno di carne.

Oggi vogliamo proporvi degli involtini un po’ particolari, l’esterno sarà di foglie di verza mentre all’interno abbiamo messo l’impasto classico che solitamente usiamo per far le polpette.
Un piatto facile e sempre apprezzato quando di cerca di variare un po’ e proporre qualcosa di originale ad una cena con amici.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Verza
  • 250 gMacinato di Fesa di Tacchino
  • 1Uova
  • 4 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP
  • 1Salamella
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Olio

Preparazione

  1. Come prima cosa dobbiamo portare a bollore una pentola piena d’acqua.

    Nel frattempo puliamo la nostra verza staccando delicatamente le foglie.

  2. Una volta pronta l’acqua sbollentiamo per circa 3 minuti le foglie di verza, fino a quando il centro della foglia non risulterà morbido toccandolo con una forchetta.

    A questo punto scoliamole, asciughiamole e lasciamole raffreddare.

  3. Passiamo quindi alla preparazione del ripieno mettendo un una terrina capiente la trita, la salamella, l’uovo, il formaggio, il sale ed aggiungendo il pangrattato se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso.

  4. A questo punto non ci resta che realizzare gli involtini, prendiamo una foglia, adagiamo verso l’estremità più tenera della foglia un piccolo salsicciotto di ripieno, chiudiamo i lati della foglia ed arrotoliamola su se stessa fissandola con un po’ di spago o uno stuzzicadenti.

  5. Ungiamo leggermente una pirofila ed adagiamo al suo interno i nostri involtini.

    Inforniamoli quindi a 180° per circa 20 minuti.

    Se notate che gli involtini si scuriscono troppo vi consigliamo di coprirli con un po’ di alluminio.

  6. Serviamoli ben caldi e…

    Buon appetito!

/ 5
Grazie per aver votato!