Torte di mele: le 5 ricette da preparare almeno una volta

Una delle ricette che, secondo me, non deve mai mancare nel ricettario di ogni famiglia è proprio quella della torta di mele. Nella mia famiglia la torta di mele è sempre stata una presenza fissa, poi, una volta cresciuta, mi sono divertita a provarne tante versioni perché il bello di questo dolce è proprio questo: variare. Le mele, infatti, si lasciano trasformare in maniera incredibile: una volta a fette, l’altra a cubetti, poi frullate, tagliate grossolanamente. Riescono a rendere formidabile qualsiasi impasto senza troppi barbatrucchi. Un segreto, però, c’è ed è scegliere la qualità di mela giusta!

Se come me adorate le varietà croccanti e succose, allora vi consiglio di puntare su: le Fuji, le Golden, le Pink Lady o le Gala. Provate anche le Stark, ma ricordatevi di tenerle al fresco perché, se tenute fuori dal frigo per qualche giorno, tendono a diventare farinose. Le renette sono una varietà che non mi sconfinfera molto, nonostante siano molto utilizzate per preparare il mitico strudel. Trovo che la loro consistenza sia troppo farinosa e asciutta e che quindi non riescano a rendere giustizia al dolce che le ospita. In generale, comunque, va benissimo anche utilizzare le mele del proprio territorio quindi, largo alla fantasia! Appassionati, qui trovate la classifica delle cinque torte che, secondo me, non potete perdervi, fatevi sotto 😉

Torta di mele a raggi MOd

  • Torta rustica di mele. Questa è una delle prime ricette che ho pubblicato su Giallozafferano, spinta da Francesco, il mio compagno. Sì, perché in effetti l’ha inventata proprio lui! L’elemento che non può mancare? Il pizzico di cannella, che renderà il dolce ancora più rustico 😉

Torta rustica di mele

  • Torta di mele a raggi. La sfida con Francesco (quando si tratta di torte di mele non può essere altrimenti) mi ha spinta a preparare una torta che fosse ancora più ricca di mele e…accattivante. Il risultato è stato questa torta che vi conquisterà già alla vista!

Torta di mele a raggi

  • Torta di mele e Nutella. La cremosità dell’impasto e la succosità delle mele sono sufficienti a rendere indimenticabile questo dolce, però. C’è un però e si chiama Nutella. Durante uno dei miei esperimenti in cucina ho provato ad aggiungerla al composto e il risultato è stato semplicemente fantastico!

Torta di mele e Nutella

  • Torta di mele invisibili. Siamo abituati a vederle in superficie o a sentirle sotto i denti una volta azzannata una fetta, ma un giorno mi sono detta “perché non renderle invisibili?”. Ecco una torta in cui le mele ci sono (in tutta la loro bontà) ma…non si vedono! Scoprite come ingannare il palato 😉

Torta di mele invisibili

  • Apple pie. Il bello della torta di mele è che è talmente buona che non ha confini. Anche in America e in altri paesi anglosassoni è diventata un dolce tradizionale, quello che si prepara in ogni famiglia e in occasioni speciali. Se avete voglia di fare un giro oltreoceano (o oltre la Manica) direttamente dalla cucina di casa vostra, scoprite la mia versione J

Apple pie

Ne avete già provata qualcuna? Fatemi sapere qual è la vostra classifica personale! 😉

Precedente Muffin integrali senza lattosio con cuore di marmellata Successivo #Meatfreemonday: Felafel di ceci e carciofi al profumo di menta