Il giro del mondo in 5 ricette natalizie tutte da scoprire!

Adoro il Natale, d’accordo l’ho scritto più o meno ovunque, però è davvero uno dei periodi dell’anno che preferisco…La città si riempie di luci, l’aria diventa più frizzante, la voglia di stare insieme cresce e… beh, lo sapete, di ricette da cucinare, assaggiare e provare per la prima volta ce ne sono tantissime! Il bello del Natale è anche questo: rispolverare i piatti tradizionali, quelli che caratterizzano ogni regione, e goderseli in tutta la loro bontà. Devo dire che in fatto di qualità e quantità la cucina italiana conta pochi rivali, ma vi siete mai chiesti cosa si mangia a Natale negli altri paesi? Io sì – ecco di nuovo il mix curiosità-deformazione professionale – e devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa. Negli anni mi è capitato di assaggiare tante ricette tipiche che mi hanno letteralmente conquistata e ora voglio farle conoscere anche a voi! Qui sotto troverete la lista delle 5 che mi hanno colpito di più e che, una volta portate sulle vostre tavole, lasceranno a bocca aperta anche i vostri commensali. Preparate le valigie, si decolla!

Kipferl alla vaniglia mod

  1. Gingerbread o biscotti di pan di zenzero. Quatti quatti questi biscottini tutti da decorare, che arrivano dal nord Europa e dal nord America, hanno iniziato sempre di più a diventare un simbolo del Natale anche nel nostro paese. Sono buoni, hanno un aspetto simpatico e si possono personalizzare a proprio piacimento, magari con l’aiuto delle manine dei vostri piccolini di casa! Secondo me sono perfetti anche per decorare l’albero di Natale, siete d’accordo?

Vai alla ricetta dei gingerbread o biscotti pan di zenzero

  1. Prosciutto glassato. È partito dall’Irlanda ed è piaciuto così tanto che si è subito diffuso anche negli Stati Uniti. Ho provato a cucinarlo anche io e confermo: è ottimo! Se siete amanti dei sapori agrodolci lo adorerete, perché il gusto sapido della carne viene ingentilito dalla glassa a base di arancia e profumata con cannella, miele (io ho usato quello d’acacia) e da un pizzico di paprika…Direi che questo è un secondo maestoso e ad effetto perfetto per rendere speciale e originale il vostro pasto natalizio!

Scopri il prosciutto glassato

  1. Kipferl alla vaniglia. Di dolci austriaci ne troverete un po’ su Giallo, d’altronde avendo la nonna austriaca non poteva essere altrimenti! Ho cercato di imparare il più possibile da lei e questi frollini semplici e irresistibili sono un’altra ricetta che si aggiunge alla lista! Fate un giro da quelle parti in questo periodo e potrete assaggiarne di diversi gusti! Io li ho preparati alla vaniglia, ma siccome sono una golosona, non mi sono fatta mancare anche quelli al cioccolato 😉

Vai alla ricetta dei kipferl alla vaniglia

  1. Stollen. Spezie, canditi, frutta secca…No, non si tratta del classico panettone, ma di un dolce che può essere considerato un suo cugino alla lontana! Se siete appassionati dei dolci che racchiudono questi ingredienti allora non potete perdervi questo dolce che arriva dalla Germania! Di versioni ne esistono diverse in tutto il paese, nella mia versione ho aggiunto anche un bastoncino di marzapane al centro! Sbocconcellato a fine cena o regalato, sono sicura che con lo stollen sarà amore a primo assaggio!

Scopri lo stollen

  1. Bûche de Noël. Con questo tronchetto di Natale facciamo un giro golosissimo in Francia. Questo è uno di quei dolci ad effetto che lascerà tutti a bocca aperta e convincerà anche chi sostiene di essere sazio fino a scoppiare a concedersi un assaggino. D’altronde come si può resistere alla morbidezza della pasta biscotto, alla cremosità del ripieno e alla copertura che riprende le venature di un tronco vero? Servitelo anche voi e portate un po’ di buon auspicio sulle vostre tavole!

Vai alla ricetta del tronchetto di Natale

Ora, grazie ai commenti che scrivete sulla mia pagina Facebook , ho scoperto che molti di voi mi seguono da diverse parti del mondo (persino il Brasile!), perciò che ne dite di farmi scoprire altri dolci della tradizione natalizia del vostro paese? 🙂

Firma pera

Precedente Che mondo sarebbe senza besciamella? Ecco tutti i miei consigli per prepararla in casa! Successivo Parola d’ordine decorare! Ecco una simpatica idea natalizia tutta da sgranocchiare