Crea sito

Pesto alla genovese

pesto genovese-1
Un classico intramontabile, come si fa a non amarlo? Sto parlando del pesto alla genovese, la famosa salsa per condire la pasta (e non solo). Ognuno ha la sua ricetta ma gli ingredienti sono sempre quelli: basilico fresco, olio extravergine d’oliva, pinoli, parmigiano reggiano, pecorino, aglio (facoltativo) e sale. L’importante è che questi ingredienti siano di qualità.

Oggi vi riporto la mia di ricetta, passata da mia madre, passata a lei da un cugino genovese.

 

PESTO ALLA GENOVESE

INGREDIENTI

  • 50g di basilico fresco (preferibilmente basilico genovese)
  • 20g di pinoli
  • 20g di Parmigiano Reggiano
  • 20g di Pecorino
  • 1/2 spicchio d’aglio (facoltativo)
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

 

PROCEDIMENTO

Per preparare il pesto alla genovese lo strumento migliore sarebbe un mortaio in marmo con pestello che permette di non far ossidare il basilico e di non surriscaldare il pesto durante la lavorazione. In mancanza utilizzate un robot da cucina o un frullatore, magari avendo l’accortezza di tenere in frigorifero o congelatore le lame prima dell’utilizzo. 

  1. Pulite le foglie di basilico
  2. Grattugiate i due formaggi
  3. Unite nel boccale del robot l’aglio, il basilico, i pinoli e tritate il tutto. Aggiungete poi i formaggi e tritate ancora qualche secondo
  4. Aggiungete a filo l’olio, quanto basta per ottenere una crema densa, come potete vedere nell’immagine qui sotto. Non siate timidi!
  5. Regolate dunque di sale. Con questa dose otterrete 3 vasetti da 2 porzioni, totale cioè 6 porzioni più o meno per condire la vostra pasta
  6. Nel caso del mortaio: pestate per primi aglio e sale grosso. Aggiungete poi i pinoli fino a creare una crema. Unite poi le foglie di basilico, un po per volta, e pestatele nel mortaio con un movimento rotatorio. In ultimo aggiungete i formaggi e l’olio

    Pesto alla genovese
    Pesto alla genovese

Conservate il pesto alla genovese per 2/3 giorni in frigorifero altrimenti potrete congelarlo e scongelarlo all’occorrenza.

NB: il pesto alla genovese è una salsa fredda, non va dunque scaldata! Scolate la pasta e a fuoco spento unitevi il pesto e mescolate. 


pesto genovese-2

 

 

 

 

 

 

 

 

Una risposta a “Pesto alla genovese”

I commenti sono chiusi.