Crea sito

Pasta frolla di riso

Pasta frolla di risoLa pasta frolla di riso è una variante della pasta frolla tradizionale, più fine e friabile, senza glutine quindi adatta per i celiaci, più leggera e molto buona. Anche in questo caso la potremo utilizzare per tutti i nostri dolci che prevedono l’utilizzo della pasta frolla, biscotti, crostate, tartellette, ecc.. e soprattutto piacerà a grandi e piccini!

La farina di riso si differenzia da quella di frumento principalmente per l’assenza di glutine, la prevalenza degli amidi su proteine e grassi e una minor umidità.

Volete provarla?

 

PASTA FROLLA DI RISO

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina di riso (o 225 g di farina di riso + 25 g di farina di mandorle)
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • sale

PROCEDIMENTO:

A MANO
  1. Disponiamo la farina e il lievito setacciati sulla spianatoia e aggiungiamo lo zucchero, creando la classica fontana. Aggiungiamo un pizzico di sale
  2. Al centro mettiamo il burro tagliato a tocchetti e iniziamo ad incorporarlo con le dita alla farina
  3. Ricreiamo la fontana e vi mettiamo al centro le uova, amalgamandole al resto del composto con le dita, fino a creare una palla che copriremo con pellicola e lasceremo riposare in frigorifero almeno un’ora
IN PLANETARIA
  1. Nel robot mettiamo la farina setacciata con il lievito, aggiungiamo lo zucchero e azioniamo per mescolare il tutto. Aggiungiamo un pizzico di sale
  2. Inseriamo il burro freddo tagliato a tocchetti e azioniamo la macchina finché non otteniamo un impasto “sbriciolato”. Leghiamo il tutto a questo punto con le uova
  3. Prendiamo la nostra frolla e la lavoriamo a mano un istante per creare una palla liscia che lasceremo riposare in frigorifero avvolta da pellicola per almeno un’ora
  4. Prima di utilizzare la pasta frolla, una volta estratta dal frigo la rilavoriamo un istante sul piano di lavoro. Se dobbiamo fare una crostata, essendo questo impasto più friabile possiamo mettere un foglio di carta forno sulla spianatoia e tirare la pasta direttamente qui sopra, sarà più semplice così spostarla nella tortiera e non si spezzerà. Bucherelliamo sempre il fondo con una forchetta, in questo modo la pasta in cottura non si gonfierà e non formerà bolle.