Crea sito

Pasta frolla di grano saraceno

grano saracenoLa pasta frolla di grano saraceno è una variante rustica, dal sapore intenso e senza glutine della pasta frolla tradizionale. Io la adoro e la utilizzo spesso. Vi consiglio di provare la crostata con la marmellata ai frutti di bosco, si sposa molto bene, oppure potrete creare dei fantastici biscotti. Il tocco in più? Un pizzico di cannella.

Ricordiamo che il grano saraceno si differenzia dai comuni cereali per l’elevato valore biologico delle sue proteine, che contengono amminoacidi essenziali tra cui la lisina. E’ privo di glutine per cui adatto a celiaci e a chi soffre di intolleranze al grano. E’ ben tollerato dai diabetici per il suo basso indice glicemico. Contiene fibre e minerali, tra cui fosforo, calcio, ferro, rame, magnesio e contiene più potassio degli altri cereali. Infine contiene importanti vitamine.

Volete provarla?

INGREDIENTI:

  • 300 g farina di grano saraceno
  • 130 g burro freddo
  • 100 g zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • sale
  • cannella (se piace)

PROCEDIMENTO:

  1. Setacciamo 300 g di farina e la disponiamo sul piano di lavoro (un piano di marmo è l’ottimale) con un pizzico di sale, la mescoliamo a 100 g di zucchero, una spolverata di cannella se piace e creiamo la classica fontana
  2. Mettiamo il burro freddo tagliato a tocchetti al centro e iniziamo ad incorporarlo alla farina con la punta delle dita. Questo passaggio è molto importante in quanto non dobbiamo far surriscaldare il burro, per questo utilizziamo soltanto la punta delle dita
  3. Quando avremo ottenuto un composto “sbriciolato”, riformeremo la fontana e metteremo al centro un uovo intero e un tuorlo sbattuti, incorporandolo sempre con la punta delle dita il resto del composto
  4. Formiamo una palla compatta, la avvolgiamo con pellicola e la lasciamo riposare in frigorifero almeno mezzora, dopodiché potremo utilizzarla per la nostra ricetta, una crostata o dei semplici biscottini rustici. Schermata 2015-10-11 alle 21.12.10