Crea sito

Zucchine al forno con mozzarella

Le zucchine al forno con mozzarella sono nate in un pomeriggio noioso in cui ho deciso di utilizzare alcuni prodotti che avevo in frigo e che stavano per scadere.

Avevo acquistato parecchie zucchine e abbinandole a vari formaggi ho creato alcune ricette sfiziose e veloci. Hanno avuto grandissimo successo,le ho messe in tavola tutte insieme e sono diventate la nostra cena abbinate ad un buon pane siciliano.

Questo piatto oltre ad essere veloce è gustoso ed economico, inoltre è piaciuto molto anche ai bambini.

Zucchine al forno con mozzarella

Ingredienti

4 zucchine tonde
2 mozzarelle fior di latte
2 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b.

Procedimento

Se non trovate le zucchine tonde potete utilizzare tranquillamente la classiche e tagliarle a rondelle.

Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a fettine di mezzo cm di spessore. Mettetele su una leccarda rivestita da carta da forno, spennellatele con olio extra verdine di oliva e unite un pizzico di sale e pepe.

Tagliate le mozzarelle a fettine sottili, ponetele in un colino e schiacciatele leggermente in modo che perdano il liquido in eccesso. Mettete una fetta di mozzarella su ogni fetta di zucchina e cuocete in forno caldo a 180° per 10/12 minuti. Gratinate la superficie per un paio di minuti con l’opzione grill e le vostre zucchine al forno con mozzarella sono pronte.

Consiglio: se non volete utilizzare il forno, in questi giorni è un caldo insopportabile, potete prepararle cucinandole al microonde. Il risultato non sarà lo stesso ma saranno comunque molto buone. Vi consiglio di utilizzare una mozzarella più asciutta del fior di latte e cuocerne poche alla volta senza sovrapporle. Generalmente il microonde ha la funzione grill per cui potete utilizzarla per rendere la superficie dorata e realizzare una gustosa crosticina.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi sulla pagina facebook cliccando qui

zucchine al forno con mozzarella def

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.