Tortine rovesciate alle pesche

Le tortine rovesciate alle pesche sono sofficissime e delicate, ideali per la merenda, la colazione o un buffet dolce.

Facilissime da preparare non contengono burro e hanno un solo uovo nell’impasto, una nuvola di bontà e leggerezza.

L’inverno scorso avevo preparato delle tortine alle clementine, per realizzare questa versione ho utilizzato la stessa ricetta modificandola leggermente.

Non occorre fare caramellare le pesche prima di riporle nello stampo, si caramelleranno direttamente in forno donando un profumo delizioso ai vostri dolcetti.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    18 tortine
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 125 g Zucchero
  • 180 g Latte
  • 20 g Succo di limone
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia
  • Scorza di 1 limone grattugiata
  • 70 g Olio di semi di arachide
  • 1 uovo
  • 1 pizzico Sale
  • 3 Pesche noci
  • q.b. Zucchero di canna

Preparazione

  1. Lavate le pesche, asciugatele e tagliatele a fettine non troppo sottili.

    Ungete con l’olio 18 stampi per muffin, versate sul fondo un cucchiaino raso di zucchero di canna e adagiate 3 fettine di pesca disponendole come preferite.

  2. In una ciotola versate la farina setacciata con il lievito, lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone e un pizzico di sale.

    In un’altra ciotola mettete il latte, l’uovo, l’olio, l’estratto di vaniglia e il succo di limone, mescolate bene il tutto con una frusta.

  3. Versate i liquidi nella ciotola che contiene gli ingredienti solidi, mescolando velocemente con una frusta fino a quando gli ingredienti saranno ben amalgamati.

    Prendete gli stampini per muffin e verste due cucchiaiate di impasto ma riempiteli solo per 3/4 altrimenti si gonfieranno troppo.

  4. Cuocete le tortine rovesciate alle pesche per 15 minuti circa in forno preriscaldato a 180°. Fate la prova stecchino per verificare la cottura.

    Quando sono pronte estraetele dal forno e fatele raffreddare qualche minuto poi capovolgete gli stampini su un piatto e fatele raffreddare completamente.

Note

Non fate raffreddare completamente le tortine negli stampi altrimenti il caramello che si è formato in cottura rapprenderà e non riuscirete più a sfornarle.

Se non amate le pesche potete sostituirle con prugne o albicocche.

Utilizzate frutta saporita e dolce, se avete frutta che ha poco sapore non utilizzatela per fare dolci o confetture piuttosto preparate una macedonia e arricchitela con succo di limone, succo d’arancia e zucchero.

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Prova anche queste ricette:

Torta di mele 5 4 3 2 1

Muffin con rose di mele

Muffin all’arancia con gocce di cioccolato

Precedente Club sandwich con salame Bellafesta Light Clai, verdure fresche e salsa tzatziki Successivo Focaccia pugliese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.