Crea sito

Il ruolo dei salumi italiani nella nostra alimentazione

Dopo avervi spiegato che cosa sono i simboli DOP e IGP in questo post e come riconoscerli, vorrei parlarvi dei loro valori nutrizionali.

salumiI salumi sono deliziosi, fanno parte della nostra alimentazione e spesso tendiamo a mangiarne una quantità eccessiva, un po’ per pigrizia (è più semplice e veloce prepararsi un panino al salame piuttosto che un piatto di pasta) e un po’ perchè la vita di oggi è frenetica e spesso ci obbliga a consumare pasti lontano da casa durante la pausa pranzo.

Per rispettare una corretta alimentazione abbiamo bisogno di assumere tutti i nutrienti necessari all’organismo: proteine, carboidrati, lipidi, vitamine e minerali.

Questi nutrienti devono essere assunti nella giusta quantità per non incorrere in problemi di salute e obesità. I salumi sono un importante fonte di vitamine e minerali, devono far parte della nostra alimentazione in modeste quantità.

Da recenti indagini è stato dimostrato che negli ultimi vent’anni il contenuto dei grassi saturi e del sale nei salumi è diminuito considerevolmente a favore di grassi insaturi rendendoli più equilibrati dal punto di vista nutrizionale.

tabella sale
Hanno subito una notevole riduzione anche i conservanti come i nitrati, mentre i nitriti sono praticamente assenti. Tutto ciò è possibile grazie all’evoluzione dei sistemi di produzione e alla variazione dei tempi di stagionatura ed asciugatura dei salumi.
Sono invece, presenti in maggiori quantità le vitamine (in particolare B1, B2, B3, B6 e B12) e i sali minerali come ferro zinco e potassio.

vitamine salumi

Questo rende i salumi ideali per un pasto veloce occasionale, come secondo piatto o come piatto unico, purchè accompagnati da carboidrati, verdura e frutta; solgono, quindi, un ruolo importante nella nostra alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.